Bondtech Direct Drive (DDS) per CR-10S

BONDTECH LANCIA IL KIT DI AGGIORNAMENTO DEL SISTEMA DIRECT DRIVE PER LA STAMPANTE 3D CREALITY CR-10S

Lo sviluppatore di estrusori svedese Bondtech ha rilasciato il sistema Direct Drive (DDS) per CR-10S. Progettato come un aggiornamento alla testa di stampa della Creality 3D di stampa, il nuovo estrusore DDS unisce il Geared Bondtech Mini (BMG) estrusore con E3D ‘s V6 hotend per consentire un migliore controllo di estrusione e l’affidabilità del sistema CR-10S.

Il prodotto è stato sviluppato pensando alla community di stampa 3D poiché Bondtech ha collaborato con Greg3D , un produttore e appassionato di stampa 3D, per progettare il DDS. Il design del nuovo estrusore è stato ispirato dal progetto Bondtech BMG + E3D V6 di Greg3D, noto anche come “The Tank” , che ha pubblicato su Thingiverse nel settembre 2018.

Il DDS di Bondtech per CR-10S viene fornito come set completamente assemblato composto da un hotm Bondtech BMG e E3D V6 integrato con connessione, cavi di alimentazione e supporto per sensore. L’estrusore è progettato per essere pronto per il collegamento una volta montato sul CR-10S per facilità d’uso, senza necessità di cavi aggiuntivi. Progettato per l’uso con filamenti da 1,75 mm, l’estrusore è stato anche testato per garantire stampe di successo con filamenti da 1,5 mm fino a 2,0 mm, con l’obiettivo di fornire un’elevata affidabilità indipendentemente dalla tolleranza del filamento utilizzato.

Una caratteristica fondamentale di DDS è la combinazione della tecnologia Dual-Drive di Bondtech sull’estrusore BMG con la funzionalità del V6 All-Metal Hot-End di E3D. La tecnologia Dual-Drive impedisce la macinazione e lo scivolamento dei filamenti per fornire un flusso di materiali affidabile e ininterrotto. Il rapporto di trasmissione di 3: 1 sull’estrusore BMG consente inoltre un’eccellente forza di spinta con la possibilità di stampare in 3D ad alta risoluzione con piccoli ugelli o stampe a flusso elevato con ugelli più ampi.

La funzionalità hotend V6 consente agli utenti di DDS CR-10S di stampare in modo affidabile materiali ad alta temperatura fino a 285 ° C, con l’inclusione di filamenti morbidi e flessibili. L’alloggiamento del DDS per l’estrusore CR-10S è stampato in 3D in PA12 per fornire maggiore resistenza e raffreddamento efficace anche per il V6 hotend.

L’ estrusore BMG originale di Bondtech è stato lanciato nel 2017, inizialmente progettato per risparmiare tempo e denaro agli utenti. Al momento del rilascio, Bondtech ha affermato che l’estrusore aveva il miglior rapporto peso / forza sul mercato grazie alla tecnologia Dual-Drive. Con l’integrazione dell’hotend E3D V6, Bondtech ha ora migliorato le sue capacità specificamente per il CR-10S Creality3D.

Il V6 di E3D ha dimostrato di essere una scelta popolare di hotend con vari produttori che scelgono di integrarlo nelle loro tecnologie di stampa 3D. Ad esempio, Ambots , un fornitore di tecnologia di stampa 3D e assemblaggio basato sull’Arkansas, ha sviluppato una classe di robot mobili che incorporano una stampante 3D FDM / FFF con E3D V6 HotEnd . Al TCT 2018 , lo sviluppatore di stampanti 3D FDM Swiss 3D TEC ha presentato la DM3, una stampante 3D dotata di E3D V6 hotend per “garantire la più ampia selezione di ugelli compatibili [per] possessori di DM3”, secondo Krisjanis Putrins, responsabile di Vendite presso Swiss 3D TEC.

L’estrusore DDS per CR-10S è disponibile per l’acquisto tramite Bondtech ora per un prezzo consigliato di $ 325.

Be the first to comment on "Bondtech Direct Drive (DDS) per CR-10S"

Leave a comment