Be More 3D la start up spagnola in grado di stampare in 3d un bungalow di cemento in 8 ore

Be More 3D, la stampante 3D a cemento può stampare un bungalow in sole 8 ore
Una start-up di stampa 3D spagnola ha sviluppato un nuovo sistema di costruzione che dovrebbe indicare la via da seguire per l’architettura stampata in 3D. La stampante 3D concreta di Be More 3D ha recentemente costruito una delle prime case stampate in 3D della Spagna. Secondo l’azienda, la macchina è progettata per stampare in 3D bungalow in sole 15 ore e può funzionare anche più rapidamente se le impostazioni vengono modificate, completando un intero edificio in otto ore. La macchina efficiente ridurrà inoltre in modo significativo l’inquinamento e può ridurre i costi di costruzione fino al 35%, consentendo di costruire una casa per sole 55 mila sterline.

Abbiamo già riportato in precedenza una serie di diversi sistemi concreti stampati in 3D, progettati per vari scopi. Le aziende asiatiche Siam Cement 3D e WinSun sono state due dei principali attori del settore da molti anni, creando tutti i tipi di strutture elaborate e edifici imponenti. Tuttavia, poiché in genere i progetti di costruzione devono essere eseguiti in un luogo specifico e le dimensioni della maggior parte delle stampanti 3D concrete sono formidabilmente grandi, i problemi di mobilità e trasporto limitati hanno impedito alla tecnologia di occupare completamente il settore delle costruzioni. Le aziende stanno lavorando per risolvere questo problema, come la società olandese CyBe, che ha sviluppato una stampante 3D ingrado di viaggiare su cingoli, rendendo più facile arrivare dove deve essere. Florida-basedMillebot ha recentemente creato un’enorme stampante 3D progettata per adattarsi all’interno di un container di spedizione, per un facile trasporto delle strutture.

Il sistema di stampa 3D concreto di Be More 3D è, quindi, lungi dall’essere unico o nuovo nel mondo della stampa 3D, ma sicuramente sembra essere uno dei sistemi più veloci ed efficienti sviluppati finora. La start-up ha lavorato con ingegneri del Politecnico di Valencia nel processo di creazione della sua stampante 3D concreta, e il sistema dovrebbe continuare a vedere ulteriori miglioramenti in futuro.

Programmato da un modello 3D di ciò che dovrebbe essere la struttura dell’edificio, la stampante 3D concreta ha un ugello che estrude il calcestruzzo, depositandolo in posizione per l’impostazione. Questo viene gradualmente costruito strato per livello, fino a quando non si forma un edificio. La tecnica significa che un intero edificio può essere costruito dal calcestruzzo senza bisogno di cassaforma. Ciò riduce drasticamente i tempi di produzione e i costi di manodopera, ed è così che un sistema come la stampante concreta di Be More 3D può costruire le cose in modo rapido ed economico.

Al momento, la stampante 3D concreta di Be More 3D è in grado di costruire solo bungalow, con una dimensione di circa 24 metri quadrati, ma gli sviluppi futuri dovrebbero consentire di stampare strutture multipiano in 3D. Secondo il co-fondatore di Be More 3D Vicente Ramirez, il processo di costruzione richiede ancora un lavoro manuale aggiuntivo dopo che la stampa 3D iniziale è stata completata. “Dopo la costruzione iniziale, dobbiamo installare il tetto con pannelli prefabbricati e inserire finestre, porte, rubinetti e impermeabilizzazioni”, ha dichiarato a  MailOnline .

La stampante 3D è attualmente utilizzata per costruire sette chalet, ognuno con un soggiorno-sala da pranzo, bagno e camera da letto, nella città di Cuenca, nella provincia di Castilla-Mancha in Spagna. Be More 3D si aspetta di ricevere più ordini per progetti di costruzione il prossimo anno, dal Sud America e dall’Estremo Oriente.

Be the first to comment on "Be More 3D la start up spagnola in grado di stampare in 3d un bungalow di cemento in 8 ore"

Leave a comment