BASF, Essentium e Materialise

BASF, Essentium e Materialise collaborano per accelerare la produzione additiva industriale

Per più di un anno, BASF e Essentium  hanno lavorato insieme  per sviluppare materiali di stampa 3D avanzati con elevata resistenza meccanica, utilizzando la tecnologia proprietaria FlashFuse di Essentium. Le due società stanno ora estendendo la loro partnership strategica per stabilire una catena di fornitura globale di materiali che supporti la nuova piattaforma di stampa 3D ad alta velocità di estrusione (HSE) di Essentium. Materialise  si unirà a loro per sviluppare software di stampa 3D per la tecnologia di Essentium. Gli utenti saranno in grado di sfruttare la velocità della tecnologia HSE pur avendo accesso immediato alle funzionalità complete del software di stampa 3D professionale di Materialise.

“Materialise, Essentium e BASF condividono una visione per la crescita nel settore della stampa 3D che si basa sulla creazione di applicazioni significative in un ecosistema aperto e vibrante”, ha affermato Bart Van der Schueren, CTO di Materialise. “Questa partnership aiuta a promuovere un modello di mercato più aperto, che alimenterà l’adozione della stampa 3D nel settore industriale offrendo agli utenti maggiore controllo, più scelta nei materiali e, in definitiva, costi più bassi e volumi più elevati”.
La partnership trarrà vantaggio dalle competenze materiali di BASF, dall’ampio portafoglio di prodotti e dalla rete globale. Materialise porta la sua completa conoscenza del software, mentre Essentium aggiunge la sua piattaforma di stampa 3D in sviluppo, che include la sua tecnologia FlashFuse e filamenti multistrato di livello ingegneristico.

“Il nostro investimento congiunto rafforza le nostre collaborazioni con Essentium e Materialise e accelera il potenziale di innovazione di questo potente team a vantaggio dei clienti di BASF”, ha affermato Markus Solibieda, Managing Director di BASF Venture Capital.
Questa pinza robotica soft-touch è stata realizzata con filamenti Ultrafuse altamente flessibili utilizzando la tecnologia HSE di Essentium.
BASF Venture Capital è leader nel round di investimento della serie A in Essentium, a cui si uniscono Materialise e un pool di investitori di venture capital.

“Con questo investimento strategico, Essentium e BASF si concentrano sul miglioramento delle prestazioni della catena di fornitura, sulla consistenza dei materiali e sull’accessibilità”, ha affermato il Dr. Blake Teipel, CEO di Essentium. “Essentium è inoltre lieta di iniziare una nuova partnership con Materialise in quanto le tre società concentrano gli sforzi verso una nuova era per soluzioni intelligenti nello spazio di estrusione additiva globale. Insieme, crediamo che i produttori di tutto il mondo saranno in grado di accelerare la produzione grazie all’accesso sempre maggiore alle nostre nuove soluzioni, sostenute da un approccio olistico e incentrato sul cliente “.
BASF, Materialise e Essentium affermano che mirano a guidare la transizione dalla stampa 3D alla produzione additiva, ma cosa significa veramente? Nel complesso, la loro visione è quella di portare la stampa 3D da una prototipazione a una vera tecnologia di produzione, stabilendo saldamente un posto per essa sul piano di produzione. Le tre società nella nuova partnership progettano di riunire i rispettivi punti di forza in hardware, software e materiali per farlo. Velocità più elevate, materiali più resistenti e un software più completo sono tutte parti del piano per rendere la produzione additiva una tecnologia in grado di competere realmente con altri metodi di produzione in ambienti di produzione sia di grandi che di piccole dimensioni.

Be the first to comment on "BASF, Essentium e Materialise"

Leave a comment