Autodesk presenta Toolbox un container per la stampa 3d in loco

Autodesk presenta Toolbox  produzione additiva mobile la stampa 3D sul luogo

Autodesk è stata a lungo una parte importante dell’industria della stampa 3D. Il suo software è stato utilizzato in tutto, dalla progettazione automobilistica alla protesi , e la società ha partecipato direttamente a diversi progetti rivoluzionari, come la prima elica di navi certificate in 3D . WAAMpeller è stato stampato in 3D utilizzando la tecnologia di produzione additiva nota come Wire Additive Manufacturing, o WAAM. Il software Powermill di Autodesk è stato utilizzato per elaborare la strategia di produzione assistita da computer (CAM) per la geometria curva dell’elica.

L’elica ha impiegato sette mesi dalla progettazione all’installazione per la prova, ma la stampa 3D ha richiesto solo pochi giorni. Una volta stampato, il propulsore è stato fresato a controllo numerico presso la sede di Birmingham, in Inghilterra, e poi installato su un rimorchiatore.

Autodesk ritiene che la stampa 3D avrà sempre più spazio nel futuro della costruzione.

“Architetti e costruttori stanno cercando di produrre per rendere il processo di costruzione più efficiente e ripetibile, più connesso”, ha dichiarato Nicolas Mangon, Vice Presidente di AEC Strategy and Marketing di Autodesk.

Autodesk ha ora creato una cassetta per la produzione additiva su larga scala, contenuta in un container da 21 piedi e 17.636 libbre. La cassetta degli attrezzi ha due bracci robotici Panasonic TS-950 della società olandese Valk Welding . I bracci robotici sono in grado di saldare, stampare in 3D, tagliare e lucidare oggetti. Hanno un totale di 21 assi e scorrono orizzontalmente lungo una guida attaccata alla parete posteriore del contenitore.

Secondo Elbert Vonk, Sales Engineer di Valk Welding, la cassetta degli attrezzi per la produzione additiva costava circa $ 483,110 da assemblare. I robot, ha detto, sono alimentati da un processo di filo superattivo che consente la saldatura senza schizzi.

“Ciò che sta facendo il team è testare i robot, dimostrare la mobilità della toolbox e misurare la forza dei materiali prodotti”, ha dichiarato Johnny van der Zwaag, Project Manager Research and Innovation Projects con il Digital Manufacturing Group di Autodesk a Hoofddorp, Paesi Bassi.

Autodesk ha chiesto ai propri clienti un riscontro sul modo in cui tale cassetta degli attrezzi poteva essere utile sul campo e un cliente, la società olandese di ingegneria delle costruzioni Dura Vermeer , aveva tre suggerimenti. Una delle sue funzioni suggerite era quella di creare componenti su misura per connessioni sensibili alla tolleranza, come i connettori “spider d’acciaio” che avrebbero portato a componenti perfettamente adatti e facili da installare con un peso ottimizzato. Un altro suggerimento è stato l’integrazione di componenti strutturali, ad esempio utilizzando la progettazione generativa per consolidare 10 diversi componenti in una singola parte. Infine, Dura Vermeer propose di utilizzare la cassetta degli attrezzi per ridisegnare componenti strutturali complessi in nodi olistici, producendoli direttamente nei cantieri piuttosto che doverli separare e rimontare.

Autodesk sta lavorando con Dura Vermeer per soddisfare queste idee.

“Vogliamo aspettare prima i risultati di questo progetto pilota, quindi non abbiamo ancora in mente uno stadio successivo”, ha dichiarato Dura Vermeer. “Ma abbiamo grandi aspettative, quindi se le cose funzioneranno nel modo in cui speriamo, ci sarà sicuramente un seguito”.

Van der Zwaag ha menzionato i pezzi di ricambio come uno dei più frequenti usi potenziali della cassetta degli attrezzi. Il 70% di tutti i pezzi di ricambio prodotti non viene mai utilizzato, ha rilevato Autodesk, e un negozio di produzione di additivi mobili potrebbe essere utilizzato per produrre queste parti all’istante quando necessario.

Autodesk ha in programma di portare i suoi strumenti mobili sulla strada nel 2019 per vedere come può essere utilizzato da altre aziende.

Be the first to comment on "Autodesk presenta Toolbox un container per la stampa 3d in loco"

Leave a comment