Aurora Labs ha aumentato la velocità del suo sistema di produzione additiva Rapid Manufacturing Technology (RMP1) di 20 volte

AURORA LABS AUMENTA LA VELOCITÀ DI STAMPA 3D IN METALLO RMP1 DEL “2000%”

Il produttore australiano di stampanti 3D in metallo Aurora Labs ha aumentato la velocità del suo sistema di produzione additiva Rapid Manufacturing Technology (RMP1) di un 2000%.

A seguito degli ultimi test di velocità dell’azienda, la stampante 3D RMP1 ha dimostrato una velocità di stampa di 350 kg / giorno. Questo è un miglioramento significativo rispetto ai test di velocità iniziali dell’anno scorso che hanno mostrato una velocità di stampa di 15,88 kg / giorno.

“Questo è un risultato eccezionale per Aurora Labs e uno che sottolinea il potenziale della nostra capacità di stampa 3D in metallo”, ha dichiarato David Budge, amministratore delegato di Aurora Labs.

“LA NOSTRA MACCHINA RMP1 HA LA CAPACITÀ DI PRODURRE PARTI DI ALTA QUALITÀ, IN UN ARCO DI TEMPO – AL CONTRARIO DELLA PRODUZIONE DI PARTI TRADIZIONALI CHE POSSONO AVERE TEMPI DI CONSEGNA DI MESI. LO SVILUPPO TECNICO DELLA NOSTRA TECNOLOGIA DI PRODUZIONE RAPIDA STA AVVENENDO PARALLELAMENTE AD ALCUNI ENTUSIASMANTI PROGRESSI NELLE NOSTRE ATTIVITÀ DI SVILUPPO DEL MERCATO “.

Accelerare la stampa 3D in metallo

All’inizio del 2018, Aurora Labs ha annunciato l’intenzione di introdurre una nuova stampante 3D in metallo di grande formato progettata per produrre parti fino a 1,5 mx 1,5 mx 2,5 m (L x P x A) a una velocità 100 volte più veloce rispetto ai sistemi esistenti. Secondo Budge, ciò risponderebbe alle esigenze dei principali gruppi industriali come quello automobilistico e aerospaziale.

Simile a Direct Metal Laser Sintering (DMLS), la tecnologia Multi Concurrent Printing (MCP) di Aurora Labs è integrata in RMP1. Questo processo stabilisce più strati di polvere allo stesso tempo, mentre un’area dietro ogni porta della polvere consente più spazi per la stampa 3D.

Quest’estate, l’azienda ha raggiunto una pietra miliare per la commercializzazione della sua stampante 3D RMP1 finalizzando la costruzione e iniziando il beta test live . Budge ha aggiunto: “Se si considera che abbiamo registrato velocità di stampa di 15,8 kg al giorno sulla stampante Alpha lo scorso settembre, ciò equivale a un miglioramento della velocità superiore al 2000% in 12 mesi”.

Attualmente, Aurora Labs sta mettendo in campo l’interesse di un numero di potenziali clienti non divulgati. Ciò include aziende del settore medico statunitense, due importanti gruppi industriali globali, una società aerospaziale statunitense, un produttore mondiale di acciaio e produttori automobilistici internazionali.

Budge ha continuato: “Non vi è dubbio che le risorse globali, i settori industriali e manifatturieri sono consapevoli del potenziale della stampa 3D in metallo di Aurora per ridurre i costi e liberare capitale che è attualmente rinchiuso negli inventari di pezzi di ricambio, e le notizie di oggi si aggiungeranno a questo interesse.”

“Siamo entusiasti dei progressi che stiamo facendo, sia tecnicamente che commercialmente con potenziali partner che desiderano accedere alla nostra capacità di produzione di metallo 3D leader a livello mondiale.”

Be the first to comment on "Aurora Labs ha aumentato la velocità del suo sistema di produzione additiva Rapid Manufacturing Technology (RMP1) di 20 volte"

Leave a comment