ASTM International e America Makes presentano la guida strategica per la stampa 3d

ASTM E AMERICA MAKES LANCIANO UNA GUIDA STRATEGICA PER I DATI DI PRODUZIONE ADDITIVI

Il Centro di eccellenza per la produzione additiva (AM CoE) dello sviluppatore di standard globali ASTM International ha presentato una guida strategica che identifica lacune, sfide, soluzioni e piani d’azione per i dati di produzione additiva, sviluppati in collaborazione con America Makes .

La guida è stata istituita da un seminario di dicembre 2019 sulla gestione e lo schema dei dati relativi alla produzione additiva, organizzato congiuntamente da ASTM International e America Makes e tenuto nell’area di Washington DC. Riassumendo le discussioni che hanno avuto luogo durante il seminario, la guida strategica intende migliorare la catena di approvvigionamento della produzione additiva superando le sfide relative alla condivisione dei dati nel settore.

“La guida evidenzia l’importanza della gestione e dei principi dei dati che andranno a beneficio della più ampia catena di fornitura AM e serviranno come risorsa per rafforzare la collaborazione e facilitare le sfide comuni alla condivisione dei dati AM”, spiega Brandon Ribic, Technology Director of America .

“SIAMO GRATI A TUTTI COLORO CHE HANNO LAVORATO A QUESTO SFORZO E CREDIAMO CHE QUESTA GUIDA SIA COMPLEMENTARE AGLI SFORZI DELL’AMSC E AGLI OBIETTIVI STRATEGICI DELLA MATURAZIONE TECNOLOGICA DI AMERICA MAKES”.

Produzione additiva presso AMCOE. Foto via ASTM International / AMCoE.
Produzione additiva presso AMCOE. Foto via ASTM International / AMCoE.
Sviluppo di standard per la produzione additiva

Organizzazione internazionale di standard, ASTM International sviluppa e pubblica standard tecnici di consenso volontario per una vasta gamma di materiali, prodotti, sistemi e servizi, con oltre 12.000 standard che operano a livello globale.

Cercando di consentire l’adozione a livello industriale della produzione additiva, l’organizzazione ha recentemente dimostrato di concentrarsi sullo sviluppo di standard per la tecnologia. Il programma AM CoE è stato lanciato nell’agosto 2018, con l’obiettivo di far avanzare lo stato attuale della produzione additiva. È stato fondato accanto a EWI , il Manufacturing Technology Centre (MTC) del Regno Unito e un collettivo della Auburn University-NASA.

Nel 2009 ha anche costituito il Comitato ASTM F42 sulle tecnologie di produzione additiva ; un gruppo di oltre 700 membri esperti che creano e revisionano standard di produzione additiva . Tutti gli standard sviluppati da F42 sono pubblicati nell’Annual Book of ASTM Standards.

Giovane donna in camice bianco che lavora con la stampante 3d. Foto via ASTM International / AM COE.
L’America rende invece un acceleratore nazionale con sede in Ohio per la produzione additiva. L’organizzazione ha istituito numerose iniziative per aiutare l’adozione e lo sviluppo della produzione additiva in vari settori, tra cui l’ aerospaziale e la difesa .

In collaborazione con l’ American National Standards Institute (ANSI), America Makes ha anche lavorato allo sviluppo di una tabella di marcia per la standardizzazione per la produzione additiva . Insieme, hanno formato la Additive Manufacturing Standardization Collaborative (AMSC), un organo di coordinamento intersettoriale che mira ad accelerare lo sviluppo di standard e specifiche di produzione additiva a livello industriale.

L’America crea il logo sul puzzle stampato in 3D di RAPID + TCT 2018. Foto di Beau Jackson
L’America crea il logo sul puzzle stampato in 3D di RAPID + TCT 2018 in Texas. Foto di Beau Jackson
L’importanza dei dati nella produzione additiva

Dal workshop di ASTM International e America Makes, una conclusione chiave è stata che i recenti sviluppi nell’acquisizione, nell’analisi, nell’apprendimento automatico e nell’intelligenza artificiale e nella modellazione dei dati digitali potrebbero accelerare rapidamente la tempistica di sviluppo della produzione additiva. Tuttavia, questa crescita deve ancora essere osservata, a causa delle lacune nell’ecosistema di dati sulla produzione additiva.

“Un grande e fondamentale divario nello sviluppo di un ecosistema di dati AM è come generare, archiviare, analizzare e condividere in modo semplice e sicuro dati critici e vitali”, secondo Mohsen Seifi, Ph.D, direttore della produzione globale di additivi di ASTM International programmi. “Un sotto-gap è la coerenza dei dati raccolti tra più gruppi.”

Pertanto, la guida strategica sviluppata a seguito del seminario mira a colmare tali lacune, fornendo al contempo soluzioni e potenziali piani d’azione: “La guida fornisce un riepilogo delle discussioni durante il seminario e può essere utilizzata da tutte le parti interessate del settore e dagli esperti AM che vogliono partecipare allo sviluppo di un ecosistema di dati AM e contribuire alla standardizzazione ”, spiega Mahdi Jamshidinia, Ph.D., responsabile del progetto di ricerca e sviluppo della produzione additiva di ASTM International.

Accanto alla guida, un altro risultato del seminario è stata la creazione di un nuovo sottocomitato sui dati all’interno del comitato delle tecnologie di produzione additiva esistente F42, noto come F42.08. Questo nuovo sottocomitato svilupperà ed eseguirà la mappatura del flusso di valore per identificare le esigenze, i processi, gli strumenti, le opportunità e le dipendenze necessarie per fornire una comprensione completa del filo digitale. La standardizzazione del dizionario dei dati comuni (CDD) per la produzione additiva è uno dei documenti iniziali su cui il sottocomitato sta attualmente lavorando.

Be the first to comment on "ASTM International e America Makes presentano la guida strategica per la stampa 3d"

Leave a comment