Asa Christiana e Drew Prindle di Digital Trends mobili e connettori

È possibile migliorare l’arredamento e renderlo personale senza creare l’intero pezzo in un laboratorio di stampa in legno o 3D; la maggior parte delle stampanti 3D desktop non ha comunque l’area di costruzione per stampare un tavolo da cucina. Ma usare i connettori ti consente di personalizzare i tuoi arredi senza dover costruire qualcosa di completamente nuovo … a meno che tu non voglia, ovviamente.

Asa Christiana e Drew Prindle con Digital Trends hanno recentemente messo in luce un rapido progetto di tavolino fai-da-te che utilizzava un giunto treppiede stampato in 3D.

“Prima di fare qualsiasi altra cosa, dovresti fabbricare il treppiede stampato in 3D”, hanno scritto Christiana e Prindle. “Questa parte è la chiave di volta dell’intero tavolo, quindi è cruciale che tu abbia capito bene. Stampandolo per primo, sarai in grado di portarlo con te quando uscirai per acquistare i materiali e assicurarti che tutti i tasselli e le viti che otterrai si adattino correttamente. ”
Il design semplice per il modello di giunzione 3D stampabile, di Alejandro Macias , utente di Cults3D , dovrà essere ottimizzato in modo da essere sicuri che i tre perni da 7/8 “utilizzati come piedini del tavolo si adatteranno. Una volta che il file è stato scaricato e caricato in un programma di slicer, è necessario ridimensionare la flangia della parte fino a circa il 106% delle sue dimensioni originali, o addirittura il 107% solo per essere al sicuro. Stampa la parte su una stampante 3D con un involucro di almeno 105 mm di larghezza e 130 mm di altezza.

“Dopo aver stampato alcune di queste ventose, abbiamo determinato che è necessario aumentare il numero di gusci (gli strati esterni della stampa) e la quantità di riempimento (l’interno della stampa) considerevolmente per dare alla parte completata più integrità strutturale “, hanno spiegato Christiana e Prindle. “Abbiamo stampato il nostro con sei gusci e il 40 percento di riempimento, ma potreste voler aumentarlo ancora di più (diciamo 8 gusci e il 50 percento di riempimento) se pensate di mettere oggetti più pesanti sul tavolo.”
Hanno anche notato che l’interno avrà bisogno di supporti, in quanto vi è un possibile guasto che causa “stalattiti non supportate nel mezzo del modello”.

Le aste dei tasselli dovrebbero scivolare a destra nel giunto stampato in 3D, che include piccoli fori per le viti nei lati per fissare tutto in posizione; questi fori probabilmente avranno bisogno di forare un po ‘più grande in modo che le viti possano passare liberamente.

“Per essere sicuro di non creare il tavolo pendente di Pisa, disegna una linea di matita leggera a circa 1,5 pollici dalla fine di ogni gamba prima di inserirla, per aiutarti a inserirli tutti nella stessa misura”, ha detto Christiana e Prindle. “Una volta fatto, utilizzare i fori delle viti nella flangia per individuare e praticare piccoli fori pilota sui lati dei perni prima di azionare le viti. Non c’è molto pericolo che le viti rompano il piano del tavolo, ma potrebbero spezzare i tasselli se non si praticano fori pilota. ”
Per conoscere tutti i dettagli importanti della costruzione della tabella effettiva, controllare il resto del progetto qui .

Negli ultimi anni, abbiamo visto tutti i tipi di pezzi di collegamento per mobili stampati 3D interessanti. Ad esempio, la collezione Control DIY Furniture di Jack Holloway offre open source, file scaricabili di giunti mobili 3D personalizzati stampabili che, una volta completati, possono essere dotati di legname di dimensioni standard per costruire panchine, tavoli e sedie. Questi giunti sono consigliati per essere stampati in nylon (poliammide), acrilici e anche in metallo. Questi sembrano così eleganti, penseresti che l’intero pezzo sia stato costruito per apparire in quel modo.

I connettori stampati in 3D offrono versatilità, consentendo di creare pezzi unici di mobili che si collocano in angoli insoliti, collegati tra loro, o addirittura di creare un tavolo con quattro sedie e una superficie piatta, perfetti per spazi più piccoli. Lo studio italo-giapponese Minale-Maeda ha creato connettori scultoree in 3D Keystone scultorei, che possono essere ordinati dallo studio di Rotterdam o, per ridurre le emissioni derivanti dalla spedizione e la necessità di negozi big-box, essere stampati in 3D come design open source . Questi connettori possono essere facilmente serrati con un cacciavite, per aiutarvi a riutilizzare le vecchie parti di mobili o pezzi di legno assortiti in nuovi arredi.

La collezione Playwood di colorati connettori stampati 3D del designer italiano Stefano Guerrieri ti dà la flessibilità di cambiare il tuo ambiente per un capriccio, con solo una chiave a brugola necessaria per serrare le connessioni. Costruisci i tuoi mobili con qualsiasi materiale tu voglia, purché siano spessi tra 1,5 e 2 cm e unisci i pezzi a 90 °, 105 ° o 150 °, con tre diversi tipi di connettori in poliammide riciclabile. Secondo il designer, Playwood è stata ispirata come risposta modulare e tattile all’ambiente che uccide la creatività di un ufficio statico.

“Crediamo che le persone dovrebbero essere in grado di plasmare i propri luoghi in base a ciò che fanno, crediamo nella modularità e nella libertà di creatività”, ha affermato  Guerrieri. “Non importa se si tratta di uno studio freelance o di un ufficio aziendale da miliardi di dollari, la capacità di organizzare il tuo spazio è uno strumento potente che porta le relazioni d’ufficio al livello successivo e favorisce l’innovazione”.
Personalmente, preferisco che i miei mobili siano un po ‘meno fantasiosi della collezione Playwood, ma a ciascuno il suo … che è l’intero punto dei connettori personalizzati per mobili 3D stampabili, naturalmente.

Be the first to comment on "Asa Christiana e Drew Prindle di Digital Trends mobili e connettori"

Leave a comment