Artec 3d se ne va Andrei Klimov uno dei fondatori ed investitori

Il fondatore di Artec 3D vende la sua partecipazione nella società

Artec è una realtà importante nel mondo degli scanner 3d  ha sede a Lussemburgo, Palo Alto, e Mosca, ha contribuito  alla espansione  degli orizzonti del mercato della scansione 3D per un bel po ‘ di tempo sia con i prodotti hardware che software.

Ora, però, Artec sembra muoversi in una nuova direzione, ma uno dei suoi principali investitori ha annunciato la sua intenzione di vendere la sua partecipazione nella società e andare avanti in una altra direzione. Andrei Klimov imprenditore e inventore di origine russa , che ha partecipato alla realizzazione di alcuni dei prodotti più popolari e di successo di Artec, tra cui lo scanner Artec Spider 3D, oltre a fornire quasi la metà dell’investimento iniziale, metterà in vendita la sua quota del 29,5 per cento di l’azienda, Artec Europe Sarl (AES), e la sua quota del 29,5 per cento della società americana distributrice con sede in California, la Artec Group INC.

Artec è stato uno sviluppatore e produttore importante di scanner 3D portatili per molti anni. L’Artec Eva, lanciato nel 2012, è stato progettato per catturare full color le immagini in 3D di medi e grandi oggetti, e  nel 2013 con il rilascio dello  Artec Spider, creazione di Klimov, era in grado di produrre scansioni 3D  più piccole , di oggetti più complessi. Nel 2015, lo Space Spider era una versione modificata che è stata inizialmente progettata per essere utilizzata a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, con un sistema di controllo della temperatura avanzato che impedisse  i problemi di surriscaldamento che tendono a influenzare il funzionamento dell’elettronica nello spazio .

I pacchetti di Artec software, le applicazioni e i SDK sono stati tutti accolti con entusiasmo nel settore della scansione 3D, e nel 2013 la società ha anche attirato molta attenzione per il suo sviluppo di un sistema di scansione 3D di tutto il corpo automatizzato, lo Shapify.me. Immaginato come un equivalente 3D di una cabina per le  fototessere, il sistema impiega solo 12 secondi per creare una scansione completa 3D del corpo di qualcuno, scansione che può  essere stampata  come una figurina in miniatura o “Shapie.” Come abbiamo riportato in precedenza, il CEO di Artec e il Presidente Artom Yukyhin speravano che questa sarebbe stata la prima esperienza di persone con la tecnologia 3D. E’stato  Utilizzato dalle donne  per documentare la loro gravidanza, nonché dagli sposini per creare dei toppers personalizzati per la torta nuziale. Descritto dalla rivista Forbes come ‘l’ultimo selfie’, il sistema è stato successivamente adattato per essere compatibile con il dispositivo Kinect di Microsoft.

Discutendo il suo lavoro su questi e altri progetti di Artec, Klimov descrive il “privilegio” di essere stato parte di una società “meravigliosa”:

Atec sta per presentare  l’ Artec Leo, che sostituirà l’Eva Artec che è attualmente sul mercato.

Klimov è stato certamente un fattore chiave per alcuni dei prodotti più impressionanti che Artec ha presentato fino ad oggi, ma lui stesso riconosce l’indispensabilità del resto del team di ingegneri di cui ha fatto parte. Siamo sicuri che Artec continuerà a rimanere uno dei migliori player in circolazione  e continuerà a sviluppare progetti che cambino il nostro modo di pensare della scansione 3D.

 

Be the first to comment on "Artec 3d se ne va Andrei Klimov uno dei fondatori ed investitori"

Leave a comment