Armi nucleari stampate in 3D?

Dovremmo iniziare a preparare le armi nucleari stampate in 3D?

L’ampia architettura NC3 ( Nuclear Command, Communications & Communications ), composta da sistemi costituiti da molti componenti aerotrasportati, spaziali e terrestri, pensati per collegare le forze nucleari negli Stati Uniti al presidente, potrebbe utilizzare un po ‘di perfezionamento, secondo Air Capo di stato maggiore del personale, il generale David Goldfein. Crede che il Dipartimento della Difesa dovrebbe pensare di usare satelliti commerciali a bassa orbita terrestre per creare “un NC3 più resiliente”. Ma qualcos’altro che potrebbe contribuire a rafforzare l’architettura: la stampa 3D di armi nucleari .

“Molto sta cambiando qui nel mondo nucleare. Ci sono più nazioni che cercano di unirsi al club. Alcuni con alta tecnologia, alcuni con bassa tecnologia “, ha detto il capo dell’ammiraglio delle operazioni navali John Richardson in una recente colazione a Washington, DC, che è stata ospitata dall’Istituto Mitchell per gli studi aerospaziali. “È relativamente semplice. Con l’avvento della produzione additiva e della stampa 3D, questi tipi di armi saranno molto facili da realizzare su scala molto ridotta.

“Dobbiamo assicurarci di rivitalizzare il sistema di comando e controllo nucleare … per indurirlo contro tutte le sfide moderne”.

Richardson sta anticipando che altre nazioni potrebbero iniziare a utilizzare la stampa 3D per creare arsenali atomici e altre armi , come le bombe sporche che diffondono materiali radioattivi con esplosivi ad alto potenziale. Il capo della Marina ha fatto queste osservazioni come una discussione partigiana su Capitol Hill continua a parlare del futuro dell’arsenale del nostro paese , dicendo che la Rivista sul postura nucleare del 2018 aveva proposto la “deterrenza del sostegno” degli Stati Uniti ottenendo armi nucleari a basso rendimento.

La revisione afferma: “Nel breve termine, gli Stati Uniti modificheranno un piccolo numero di testate esistenti [lanciamissili balistici sottomarini] per fornire un’opzione a basso rendimento e, a lungo termine, perseguire un moderno mare armato nucleare lanciato missile da crociera. “

L’amministratore Richardson afferma che è importante che gli Stati Uniti rimangano qualche passo avanti rispetto a qualsiasi potenziale minaccia continuando a fare ricerche sugli ultimi sviluppi delle armi, poiché il mondo intero potrebbe entrare in un momento in cui gli esplosivi e le armi nucleari stampati in 3D sono il norma. Altri paesi potenti, come la Russia, hanno già costruito arsenali di testate nucleari a bassa resa, che ovviamente riguardano i pianificatori del Pentagono poiché questo tipo di “capacità asimmetriche” potrebbe costituire una grande minaccia per i nostri vantaggi militari.

“Le armi nucleari a basso rendimento … hanno cercato di affrontare alcune di queste asimmetrie che sono emerse dall’ultima volta che abbiamo fatto alcune ricerche. L’elemento nucleare di questo mix [di forza] merita molta più attenzione nel mio libro “, ha dichiarato Richardson.

Tuttavia, la versione del National Defense Authorization Act (NDAA) dell’anno fiscale 2020, creata dalla Commissione per i servizi armati della Camera guidata dai democratici, vieterebbe ai militari di schierare armi nucleari a basso rendimento sui sottomarini della marina statunitense. Ma molti dei repubblicani al Congresso stanno sostenendo i piani di modernizzazione strategica dell’amministrazione attuale … che include l’acquisizione di queste armi nucleari a basso rendimento. In effetti, la versione del Senato del NDAA per il 2020, che è stata sviluppata dal Comitato dei servizi armati del Senato guidato dal GOP, vuole autorizzare il pieno finanziamento di questi programmi.

Nei prossimi mesi, quando i legislatori della Camera dei rappresentanti e del Senato inizieranno le conferenze per negoziare i termini del disegno di legge finale della NDAA, il disaccordo su queste politiche potrebbe davvero aumentare e, a partire da ora, non si può immaginare quale sia l’esito . Se pensavate che la controversia relativa alle pistole stampate in 3D fosse negativa , non posso immaginare come sarà quando l’argomento riguarda la stampa 3D di armi nucleari reali … la posta in gioco è molto più grande.

Be the first to comment on "Armi nucleari stampate in 3D?"

Leave a comment