Arconic & Vader Systems e i progetti finanziati dai programmi DOE HPC4

I progetti di stampa 3D di Arconic & Vader Systems ricevono finanziamenti DOE HPC4

Un progetto di produzione di additivi metallici organizzato da Arconic, LLNL e ORNL ha ricevuto 300.000 dollari di finanziamenti, suddivisi equamente tra il programma HPC4Mtls di Office of Fossil Energy e il programma HPC4Mfg dell’Ufficio avanzato di produzione.

Il Dipartimento dell’Energia (DOE) ha annunciato il finanziamento di numerosi progetti pubblico-privato per migliorare l’energia. Come parte del programma HPC4Manufacturing (HPC4Mfg), l’Advanced Manufacturing Office (AMO) del DOE ha annunciato il finanziamento di   1,87 milioni di dollari per sette nuovi progetti industriali che utilizzano le risorse e le competenze HPC (Department High Performance Computing) del dipartimento per far avanzare la produzione  negli Stati Uniti di energia pulita.

Inoltre, nell’ambito del nuovo programma HPC4Materials for Severe Environments (HPC4Mtls), l’Office of Fossil Energy (FE) del DOE ha annunciato il finanziamento di  450.000 dollari per le prime due partnership private-pubbliche nel programma, che mira a scoprire, progettare e scalare produzione di nuovi materiali per ambienti severi.

Sorprendentemente, un ambizioso progetto ha ricevuto finanziamenti da entrambe le iniziative DOE, ottenendo  150.000 dollari da ciascuno per un totale di  300.000 dollari . Tale progetto è guidato da Arconic, che collaborerà con il Lawrence Livermore National Laboratory (LLNL) e l’Oak Ridge National Laboratory (ORNL) per migliorare la modellazione microstrutturale di parti metalliche stampate in 3D.

Arconic è un’azienda di ingegneria e produzione di metalli leggeri con sede a Pittsburgh, PA, ed è stata fondata nel 2016 in seguito alla scissione di Alcoa Inc. in Alcoa Corporation (estrazione e produzione di alluminio grezzo) e Arconic (lavorazione di alluminio e altri metalli).

Il progetto, recentemente finanziato dalla società, mira ad accelerare la scoperta del settore, la progettazione e lo sviluppo di materiali nuovi o modificati per ambienti severi, fornendo informazioni essenziali per personalizzare le prestazioni delle leghe stampate 3D controllando le loro microstrutture di solidificazione.

È interessante notare che il progetto Arconic non è l’unico schema di produzione additiva a ricevere finanziamenti dal DOE in questo ultimo round di finanziamenti. Nell’ambito del programma HPC4Mfg, Sandia National Laboratories (SNL) collabora con la società di stampa 3D Vader Systems sulla modellazione computazionale della stampa 3D di metalli liquidi. L’allocazione di finanziamento per Vader Systems non è stata divulgata.

Il programma HPC4Mfg è stato avviato nel 2015 e in precedenza ha effettuato altri tre cicli di finanziamento. Il suo scopo è quello di affrontare sfide complesse con l’elaborazione ad alte prestazioni al fine di migliorare l’efficienza energetica, ridurre le emissioni e mantenere la competitività americana. Altri progetti finanziati durante questo ultimo round includevano quelli organizzati da Caterpillar, Eaton Corporation e altri.

Il programma HPC4Mtls, d’altra parte, è nuovo di zecca, con Arconic che è uno dei primi destinatari dei suoi fondi. Gli obiettivi del programma includono la previsione del comportamento in ambienti severi, il miglioramento delle prestazioni della lega, il potenziamento dei materiali e una migliore comprensione dei processi critici come l’ossidazione, la corrosione e le interazioni elettrochimiche

“Questo è un nuovo pilastro sotto l’ombrello del programma HPC4EnergyInnovation che avrà un impatto su un ampio spettro di industrie e uffici energetici che hanno bisogno di ricerche sui materiali accelerate”, ha detto il vice direttore di LLNL per la sicurezza energetica e climatica Jeff Roberts. “I laboratori nazionali porteranno competenze significative per aiutare le aziende a scoprire, produrre e produrre nuovi materiali da eseguire in condizioni estreme”.

Un anno fa, Arconic si avvicinò con il concetto radicale di un grattacielo realizzato con materiali stampati in 3D . L’idea faceva parte di una campagna pubblicitaria basata su The Jetsons , un set cartoon degli anni ’60 del 2062.

Be the first to comment on "Arconic & Vader Systems e i progetti finanziati dai programmi DOE HPC4"

Leave a comment