ArcelorMittal entra nell’Hub 3D IAM per sviluppare nuove leghe stampabili in 3d

ARCELORMITTAL SVILUPPERÀ NUOVE LEGHE STAMPABILI 3D ALL’INTERNO DI IAM 3D HUB

IAM 3D HUB , un centro di lavoro condiviso per la produzione additiva a Barcellona, ​​ha annunciato che ArcelorMittal , una società globale di acciaio e industria mineraria, ha firmato come nuovo membro nel suo ecosistema di aziende. L’inclusione di ArcelorMittal nell’Hub 3D IAM consentirà all’azienda di fornire al centro materiali, tecnologie e competenze per consentire la creazione di nuove applicazioni per la stampa 3D.

La fondazione dell’adesione di ArcelorMittal all’interno di IAM 3D HUB si basa su missioni e obiettivi condivisi tra l’azienda e l’hub. ArcelorMittal spera di dimostrare nuovi punti di vista nel IAM 3D HUB sulla base della sua esperienza nel settore siderurgico e minerario.

Originariamente chiamato Mittal Steel, ArcelorMittal è stata fondata nel 1976 ed è cresciuta fino a diventare una delle principali società siderurgiche e minerarie a livello mondiale, con una presenza in 60 paesi in totale. L’azienda fornisce prodotti siderurgici a una moltitudine di mercati, tra cui quello automobilistico, edile, degli elettrodomestici e degli imballaggi. È anche uno dei maggiori produttori mondiali di minerale di ferro e carbone metallurgico.

L’hub 3D IAM cerca di promuovere l’adozione e lo sviluppo di tecnologie di produzione additiva e stampa 3D nei settori manifatturieri dell’Unione europea. Mira a stabilire la stampa 3D come un modo alternativo per progettare, sviluppare e fabbricare nuovi prodotti e servizi competitivi. L’hub funge da punto di incontro per l’attività economica nell’ecosistema dell’innovazione della stampa 3D della Catalogna e comprende aziende che vanno dagli sviluppatori tecnologici alle imprese e alle imprese focalizzate sull’economia.

L’adesione di ArcelorMittal all’IUB 3D HUB consentirà di sfruttare la piattaforma di soluzioni end-to-end dell’hub. La piattaforma consente alle aziende di progettare e perfezionare nuovi prodotti, tenendo conto delle loro applicazioni nella vita reale. ArcelorMittal utilizzerà questa e altre risorse presso lo IAM 3D HUB per creare nuovi materiali metallici per la stampa 3D, sfruttando al contempo la propria esperienza nello sviluppo dei materiali. Inoltre, ArcelorMittal utilizzerà la propria appartenenza per stabilire connessioni con altre società e parti interessate all’interno della rete.

La rete di stampa 3D

ArcelorMittal si unisce all’hub come sviluppatore di materiali nella sua catena del valore della stampa 3D. Altre società che forniscono tecnologia e materiali a IAM 3D HUB come membri includono Renishaw, specialista nella produzione di additivi con sede nel Regno Unito e società globale di tecnologia dell’informazione HP . Ad esempio, l’impianto di produzione dell’hub ospita le nuove stampanti 3D HP 5200 .

L’IAM 3D HUB mantiene anche il centro conferenze Fira de Barcelona e la sua fiera di produzione, INDUSTRY (precedentemente IN (3D) USTRY) come partner strategici.

IAM 3D HUB non è la prima partnership di stampa 3D di ArcelorMittal. È inoltre membro del Centro per le tecnologie di produzione avanzate avanzate digitali (ADAPT) del Massachusetts Institute of Technology (MIT ). Nel consorzio ADAPT , ArcelorMittal sta lavorando a fianco di aziende come Autodesk , BigRep ed EOS per aiutare a scalare le nuove tecnologie di produzione attraverso la ricerca.

Be the first to comment on "ArcelorMittal entra nell’Hub 3D IAM per sviluppare nuove leghe stampabili in 3d"

Leave a comment