Il laboratorio segreto di Apple usa delle semplici stampanti desktop Ultimaker e Makerbot per i propri test

La Stampa 3D svolge un ruolo importante anche nei laboratori di prova della Apple
La Apple di solito o la si ama o la si odia. Ma indipendentemente da questo, Apple è ancora una delle aziende di maggior successo al mondo, e uno dei marchi più riconoscibili della storia.
Apple Laboratorio stampanti 3d 01Uno dei motivi del continuo successo di Apple è la cultura del perfezionismo che Jobs ha attentamente sviluppato in azienda e che continua anche dopo la sua morte. Apple ci metti mesi ed anni prima di rilasciare un nuovo prodotto , e tendono ad essere estremamente reticenti sul loro ciclo di sviluppo. Da anni il mondo della tecnologia è pieno  di voci su quello che si cela nel laboratorio di prova della  Apple, e di come si svolgono i loro test .

Ma sembra che l’attuale CEO di Apple, Tim Cook sia un po’ meno reticente almeno quando si tratta del loro laboratorio di prova. Recentemente hanno consentito l’accesso al laboratorio dove si testano le  nuove tastiera, trackpad, e i prototipi di mouse . Dentro c’era una collezione di macchine di precisione che ogni makespace darebbe un braccio per poterle usare. Tra le altre macchine hanno trovato anche un banco di stampanti 3D che si scopre, svolgono un ruolo importante in tutto il processo.

Il team di ricerca utilizza una solitaria Ultimaker 2 e un’intera collezione di stampanti 3d MakerBot Replicator 2 . La collezione di MakerBot replicatori e Ultimakers non sono lì per i prototipi di stampa in 3D, come ci si potrebbe aspettare, ma piuttosto per dare ai tester una maggiore flessibilità quando si tratta di eseguire test su nuovi prodotti. Essi sono utilizzati principalmente per strutture progettate su misura e dispositivi che il team di laboratorio può utilizzare per testare i  prototipi di Apple con angoli inconsueti o per  mettere pressione su specifiche parti.

E’ interessante notare il fatto che le stampanti 3D che Apple sceglie di utilizzare nei loro impianti di prova non sono stampanti professionali costose ma modelli desktop tipici. Non siamo sicuri se Apple è semplicemente essere parsimoniosa, o se forse sanno qualcosa sulle stampanti desktop che noi non sappiamo.

Be the first to comment on "Il laboratorio segreto di Apple usa delle semplici stampanti desktop Ultimaker e Makerbot per i propri test"

Leave a comment