Apple aggiorna il sistema di stampa CUPS e ora con Mac supporta le stampanti 3d

Arriva un  Apple Printing System Open Source , il CUPS versione 2.1, che fa da supporto e aggiunge di fatto la stampante 3D

stampante 3d appleGli utenti dei vari dispositivi stanno  chiedendo  compatibilità ai rispettivi PC, laptop e tablet, con  le varie stampanti desktop 3D attualmente sul mercato. Abbiamo visto Microsoft spingere  per integrare meglio la stampa 3D nei loro sistemi operativi Windows 8 e Windows 10, siamo ancora distanti dalla facilità di compatibilità vista nella  stampa 2D, e Mac di Apple è ancora più in ritardo.

Questa settimana Apple ha rilasciato un brevetto per una stilo che può  esaminare oggetti in 3d, e creare modelli che potrebbero poi essere stampati in 3D, inoltre  hanno annunciato un aggiornamento per il loro Common Unix Printing System (CUPS). Nel CUPS versione 2.1, release candidate 1, Apple ha aggiunto il supporto di base della stampante 3D.

Il CUPS, per chi non ha familiarità con il sistema, è un insieme di funzioni per sistemi operativi derivati da Unix che consente al computer di agire come un server di stampa, accettare lavori di stampa da computer client che utilizzano Internet Printing Protocol (IPP) prima di elaborarli e spedirli al dispositivo appropriato da stampare. Il sistema è stato adottato da Apple nel 2002 per Mac OS 10.2, e nel 2007 il codice sorgente è stato acquistato da Apple e hanno anche assunto il suo principale sviluppatore Michael Sweet.

L’aggiornamento, che comprende diverse modifiche, correzioni di bug e aggiunte, supporterà ora solo le stampanti 3D di base, senza filtri integrati  secondo il blog CUPS.org. Ciò significa che la maggior parte delle stampanti comuni open source saranno supportate, ma le stampanti 3D che sono costruite su una struttura chiusa è probabile che non funzionino.

Le altre variazioni in questa versione includono:

I Font autoconf Aggiornati
I Gestori di segnali nelle dnssd e usb backend sono stati corretti
Supporto socket di dominio fisso su Linux
I Bug nel supporto journald sono stati corretti
Anche se questa è una buona notizia per gli utenti Mac che cercano di semplificare il processo di stampa 3D dal proprio computer, c’è ancora molta strada da fare prima che il processo di stampa 3D arrivi al livello 2D. A differenza dello spazio stampa 2D, dove alcune aziende dominano il mercato, ci sono letteralmente centinaia di stampanti 3D tra marche e modelli là fuori, renderli  tutti compatibili è un lavoro molto complesso.

Be the first to comment on "Apple aggiorna il sistema di stampa CUPS e ora con Mac supporta le stampanti 3d"

Leave a comment