AM-Flow soluzione automatizzata per ordinare parti stampate in 3D

AM-Flow offre una soluzione automatizzata per ordinare parti stampate in 3D
A formnext questa settimana, azienda olandese AM-Flow  sta introducendo il suo nuovo robot Vision, uno strumento che rimuove e ordina parti 3D stampati automaticamente. L’automazione sta diventando sempre più parte della produzione additiva, ma dove spesso si interrompe, sottolinea la società, è quando inizia il processo di stampa 3D. Gli umani sono ancora comunemente richiesti per rimuovere parti dalle macchine e ordinarle, il che si traduce in lavoro, tempo, costi e talvolta errore umano. Il robot di visione rimuove gli esseri umani dall’equazione, ordinando automaticamente le parti.

Secondo AM-Flow, il robot richiede un solo operatore per eseguire la quantità di lavoro che otto persone sarebbero necessarie per fare normalmente. Vision Robot è in grado di identificare e ordinare ovunque da 200 a 10.000 parti al giorno, riducendo i costi di manodopera dell’80 percento. È estremamente preciso, con una precisione del 95% la prima volta nelle raccomandazioni numero uno e la correttezza del 100% nelle sue prime tre raccomandazioni. Ha mostrato quasi zero falsi positivi.

Vision Robot funziona in tre modalità: manuale, continua e semi-continua. Può essere personalizzato in base al tipo di stampante 3D con cui viene utilizzato e costruito con componenti di livello industriale. Si integra perfettamente con altri moduli AM-Flow e dispone di una console operatore touch screen user-friendly.

Il riconoscimento delle parti richiede meno di un secondo per parte, risultando in un massimo di 1.200 parti identificate all’ora. Il ritorno sull’investimento è istantaneo, afferma AM-Flow, non appena l’automazione si traduce in un numero inferiore di assunzioni per la sola post-elaborazione. Ciò consente sia un mix elevato che un volume elevato, afferma Stefan Rink, CEO di AM-Flow.

“Questa è la chiave d’oro per sbloccare l’industrializzazione e la vera produzione digitale end-to-end negli ambienti di stampa 3D”, aggiunge.
I clienti hanno diverse opzioni, tra cui l’acquisto del Vision Robot a titolo definitivo, il leasing o un programma di pagamento a parte.

L’obiettivo di AM-Flow è accelerare l’industrializzazione della produzione additiva e offre diversi altri moduli, tra cui:

AM-Expert
AM-Logic
AM-Sort
AM-Route
AM-Package

Con questi prodotti, AM-Flow si sta impegnando per automatizzare la maggior parte del processo di produzione additivo possibile. La società non è la prima a sviluppare un sistema per automatizzare la raccolta e lo smistamento di parti stampate in 3D; Voodoo Manufacturing sta anche lavorando a una soluzione completa per la stampa 3D per la stampa, e altre aziende stanno anche prendendo provvedimenti per semplificare e automatizzare alcune aree di post-elaborazione. Una preoccupazione potrebbe essere che soluzioni come questa potrebbero costare lavoro e che non possono essere ignorate, ma l’automazione non è sempre una questione di eliminazione dei posti di lavoro così tanto da liberare i lavoratori per dedicare più tempo ai requisiti più tecnici del 3D design, per esempio. AM-Flow vuole eliminare il lavoro umile, essenzialmente, con i suoi prodotti robotici.

Formnext si svolgerà a Francoforte, in Germania, da ora fino al 16 novembre. Puoi visitare AM-Flow allo Stand H17 nel padiglione 3.1.

Be the first to comment on "AM-Flow soluzione automatizzata per ordinare parti stampate in 3D"

Leave a comment