Allevi e il materiale Hyperelastic Bone 3D-Paint di Dimension Inx LLC

Il produttore di biostampanti  3D Allevi Inc. ha aggiunto il materiale Hyperelastic Bone 3D-Paint di Dimension Inx LLC al suo roster di materiali per la stampa. Il materiale “3D-Paint” consentirà ai ricercatori di esplorare ulteriormente il potenziale di riparazione e rigenerazione dell’osso con l’uso della tecnologia di biostampa 3D.

Il materiale innovativo è stato introdotto per la prima volta nel 2016 dai ricercatori della Northwestern University, Dr. Ramille Shah e Dr. Adam Jakus, che ha pubblicato uno studio sul loro bioelastico osseo iperelastico (o vernice 3D). Non solo il materiale era biocompatibile, ma a causa della sua natura elastica, gli scaffold e gli impianti stampati in 3D potevano essere manipolati durante l’intervento chirurgico e, soprattutto, potevano contemporaneamente promuovere la ricrescita ossea e crescere con l’osso.

Ora, quel materiale di stampa biografica è stato reso disponibile in commercio attraverso il kit Hyperelastic Bone di Allevi Inc. e viene commercializzato da ricercatori e scienziati per ulteriori test ed esplorazioni. (Il materiale Hyperelastic Bone 3D-Paint è ancora in fase di studio e testato per uso umano.)

Il materiale per la stampa di Dimension Inx è costituito dal 90% in peso di idrossiapatite (il minerale che costituisce l’osso e i denti), ma integra anche materiali elastici, che conferiscono notevoli vantaggi rispetto agli altri biomateriali dei tessuti duri. La flessibilità fisica del materiale migliora la sua facilità d’uso e rende gli impianti stampati 3D facilmente adattabili.

Come spiega Allevi: “Hyperelastic Bone 3D-Paint può essere stampato in 3D in strutture definite dall’utente e gestito immediatamente dopo essere stato stampato in 3D. I materiali e le strutture stampate in 3D possono quindi essere tagliati, piegati, arrotolati, perforati e di più come desidera l’utente. ”

Usando Hyperelastic Bone 3D-Paint sarà più o meno simile ad altri metodi di bioprinting in quanto gli utenti genereranno un modello osseo 3D specifico per il paziente basato su una scansione TC o MRI che verrà poi stampata usando il materiale. L’impianto può quindi essere inserito nel vuoto osseo del paziente dove fornirà forza e supporto personalizzati e promuoverà la ricrescita ossea naturale.

“Per anni i bioprinters sono rimasti entusiasmanti, ma sono rimaste domande su come sono utili”, ha dichiarato Ricky Solorzano, CEO di Allevi. “Hyperelastic Bone di Dimension Inx e la sua promessa sono un chiaro esempio di come la stampa di biomateriali avanzata possa avere un enorme impatto sull’umanità per le generazioni a venire”.

Il kit Hyperelastic Bone recentemente rilasciato da Allevi include 3 ml di Hyperelastic Bone 3D-Paint di Dimension Inx, una siringa Allevi da 5 ml, un ago da disegno in metallo, un ago da stampa e un piatto di stampa Allevi. Il kit , compatibile con i bioprinters Allevi, parte da $ 250.

Be the first to comment on "Allevi e il materiale Hyperelastic Bone 3D-Paint di Dimension Inx LLC"

Leave a comment