Albright Silicone stampa in silicone 3D per le componenti di prova

Albright Silicone lancia la funzionalità di stampa in silicone 3D per le parti di prova

Albright Silicone , una società di stampaggio in silicone con sede nel Massachusetts, ha annunciato il suo ingresso nell’additivo con il lancio di una funzionalità di stampa 3D per le parti in silicone. La funzionalità sarà fornita come soluzione economica per i clienti che desiderano testare prototipi o piccoli volumi di parti in silicone.

Specializzato nella produzione e prototipazione di silicone, Albright ha sviluppato un processo di “stampaggio in silicone 3D” che consente la prototipazione rapida di parti in silicone a un costo relativamente basso. Il processo utilizza uno stampo interno stampato in 3D per fondere gomma siliconica liquida (LSR) di livello commerciale. La capacità consente all’azienda di ridurre costi e tempi di consegna per i componenti di test funzionali.

“Questa capacità di stampa 3D e modellizzazione dell’LSR è una soluzione utile ai problemi dei clienti quando cercano di sviluppare e dimostrare un concetto prima di investire in utensili in metallo”, ha spiegato Matt Bont, Product Manager di Albright Silicone.

In effetti, la nuova offerta di stampa 3D dell’azienda consentirà ai suoi clienti di beneficiare di stampi in silicone senza dover investire in costose attrezzature metalliche. Come specificato, la funzionalità di stampa 3D è principalmente destinata a prototipi o parti di test di piccole serie.

“La nostra capacità continua ad espandersi con questa tecnologia e abbiamo sviluppato competenze interne supportando con successo molti progetti di clienti appropriati”, ha aggiunto Bont. “Abbiamo ricevuto feedback molto positivi dai nostri clienti per le parti utilizzate per i prototipi di test iniziali, i lanci di prodotto con gli investitori e le parti funzionali una tantum”.

L’offerta di stampa 3D di Albright offre una serie di potenziali vantaggi ai clienti, tra cui la possibilità di modellare con gradi commerciali di LSR (tra 10 e 80 durometro A Shore A) e di modellare parti con geometrie e sottosquadri complessi. Gli stampi stampati in 3D possono essere utilizzati per fondere parti di dimensioni comprese tra 1 mm e 75 mm e possono essere effettivamente utilizzati per testare il primo stadio di sovrastampaggio. L’azienda offre anche la corrispondenza dei colori.

Con la sua capacità di stampa 3D, Albright ora ha anche gli strumenti per stampare in 3D una gamma di parti termoplastiche ad alta temperatura per applicazioni di sviluppo, inclusi assemblaggi o sovrastampaggio di componenti di substrato nel processo di colata 3D. Le parti stampate in 3D possono anche essere utilizzate per migliorare i processi esistenti dell’azienda, tra cui stampaggio, taglio e assemblaggio dei prodotti LSR.

Be the first to comment on "Albright Silicone stampa in silicone 3D per le componenti di prova"

Leave a comment