Additive Flight Solutions (AFS) ha ottenuto la certificazione AS9100D

ADDITIVE FLIGHT SOLUTIONS OTTIENE LA CERTIFICAZIONE AS9100D PER LE SUE PARTI AEROSPAZIALI STAMPATE IN 3D

Additive Flight Solutions (AFS), una joint venture tra il produttore di stampanti 3D Stratasys e lo specialista di aeromobili di Singapore SIA Engineering Company (SIAEC), ha ottenuto la certificazione AS9100D.

Combinando la conoscenza additiva della produzione di Stratasys con l’esperienza SIAEC nei pezzi di ricambio, AFS ha ottenuto l’accreditamento internazionale per le sue parti aerospaziali stampate in 3D. La certificazione è un sistema standardizzato di gestione e garanzia della qualità che regola i settori dell’industria aeronautica, spaziale e della difesa. L’ottenimento della convalida AS9100D testimonia che AFS fornisce prodotti e servizi in grado di soddisfare le esigenze dei clienti, nel rispetto di tutti i requisiti normativi e di legge applicabili.

“Dalla riduzione del peso delle singole parti a un layout e un design più confortevoli, il futuro degli interni degli aeromobili è destinato a decollare in modi innovativi”, ha affermato Stefan Roeding, DGM di Additive Flight Solutions. “Questa certificazione conferma il nostro impegno a guidare lo sviluppo di applicazioni aerospaziali e fornire soluzioni affidabili e progettate con precisione. Ci dà un immenso orgoglio nel raggiungere questo marchio di eccellenza riconosciuto a livello globale. “

“OLTRE AD ESSERE UN VANTAGGIO COMPETITIVO, RAGGIUNGERE L’AS9100D È UNA PIETRA MILIARE SIGNIFICATIVA PER AFS E LE NOSTRE SOCIETÀ MADRI.”

Stampa 3D Stratasys nel settore aerospaziale

Fondata nel 1989, la tecnologia di stampa 3D di Stratasys è ben consolidata nel settore e i suoi sistemi sono stati utilizzati in applicazioni che vanno dalla produzione di parti di binari di ricambio ai modelli medici . Numerose aziende hanno anche adottato le macchine Stratasys al fine di ottimizzare le loro operazioni aerospaziali, riducendo le dimensioni e il peso dei componenti nonché i relativi tempi di consegna.

La società di ingegneria globale con sede nel Regno Unito GKN Aerospace, ad esempio, ha sfruttato una stampante 3D Stratasys F900 per ridurre i tempi di produzione e sviluppare nuove applicazioni di utensili. Allo stesso modo, lo specialista aerospaziale IDEC e il fornitore di servizi di prototipazione Wehl & Partner hanno utilizzato una stampante 3D Stratasys per ridurre i costi e gli sprechi di materiale associati allo stampaggio composito.

Stratasys ha inoltre collaborato con partner del settore aerospaziale, al fine di sviluppare nuove applicazioni dei suoi sistemi. Lavorando ad esempio con la società di stampa 3D additiva per metalli VELO3D , Stratasys ha utilizzato le sue macchine F370 e Fortus 450mc per supportare lo sviluppo del velivolo dimostrativo XB-1 di Boom Supersonic . Nell’ambito di un’estensione del contratto di sette anni , le aziende mirano ad accelerare l’adozione della stampa 3D per l’hardware di volo utilizzando il pacchetto AIS ( Aircraft Interiors Solution ) di Stratasys .

Più recentemente, la società ha continuato a esplorare le applicazioni della sua tecnologia nel settore dell’aviazione sostenendo l’ iniziativa “Factory of the Future” di BAE Systems . Dopo aver installato una quarta stampante 3D F900, secondo quanto riferito BAE Systems farà funzionare le macchine “tutto il giorno” per favorire l’efficienza nella sua produzione. Nella sua attuale collaborazione con SIAEC, Stratasys sta ora cercando di far avanzare le applicazioni di manutenzione, riparazione e revisione (MRO) delle sue stampanti 3D.

SIAEC offre servizi MRO estesi a oltre 80 compagnie aeree internazionali, rendendolo un partner ideale per Stratasys nella joint venture AFS. AFS è stata creata per fornire progettazione, ingegneria, supporto alla certificazione e produzione di parti per la consolidata rete di partner e clienti della SIAEC. Oltre ai servizi di produzione di componenti, l’azienda offre ai suoi clienti aerospaziali anche prototipi rapidi e aiuti alla produzione.

Utilizzando l’esperienza delle sue società madri, l’azienda ha ora ottenuto la certificazione AS9100D dal regolatore internazionale della catena di approvvigionamento aerospaziale International Aerospace Quality Group (IAQG). Sfruttando l’accreditamento recentemente acquisito, l’azienda mira ad accelerare l’adozione di parti stampate in 3D nelle industrie dell’aviazione commerciale e militare, oltre ad altre applicazioni industriali.

In qualità di centro di stampa 3D approvato dalla SIAEC, AFS fornisce parti e servizi di livello industriale utilizzati nelle cabine degli aerei interni ai produttori locali e globali. I componenti stampati in 3D sono principalmente usati come sostituti all’interno della cabina interna. Ad esempio, AFS ha recentemente sviluppato e prodotto una serie di supporti per disinfettante per una compagnia aerea locale di Singapore.

Dopo la convalida dell’IAQG, i produttori saranno in grado di collaborare con AFS nella piena fiducia che le sue parti hanno soddisfatto severi requisiti in una vasta gamma di applicazioni industriali. Andando avanti, l’azienda continuerà a utilizzare la tecnologia di stampa 3D di Stratasys per ridurre il peso dei suoi componenti e progettare layout più confortevoli per i suoi clienti aerospaziali.

Be the first to comment on "Additive Flight Solutions (AFS) ha ottenuto la certificazione AS9100D"

Leave a comment