ADDere stampa in metallo 3D su larga scala per l’industria aerospaziale e dei trasporti

ADDere , fondata e sviluppata da Midwest Engineered Systems (MWES) nel 2017, è dedicata a portare processi di produzione additiva alle grandi aziende di tutto il mondo. In un recente comunicato stampa , la società con sede a Waukesha, Wisconsin, sta ora annunciando la possibilità di stampare in 3D su larga scala in metallo per applicazioni come autotrasporti e aerospaziale; ad esempio, invece di materiale di fusione, il team di ADDere è in grado di fabbricare casse di trasmissione per camion o carrello di atterraggio per aeromobili. ADDere utilizza una tecnologia di alimentazione a filo alimentata a diodi in grado di depositare 12 chilogrammi di materiale all’ora. Sebbene questi tipi di tecnologie siano disponibili da diversi anni, l’accesso ad essi è stato limitato.

“Attualmente l’attenzione di AM è stata rivolta ai sistemi metallici a base di polvere. Questa attenzione ha interessato molti potenziali mercati all’esterno, “afferma Scott Woida, Presidente di ADDere,” ma quei settori ora vedono una legittima tabella di marcia per la stampa 3D delle loro parti attraverso ciò che abbiamo fatto con ADDere “.

A riprova del loro potenziale in espansione, hanno stampato in 3D una serie di blocchi, fabbricati sia in acciaio che in titanio. Ciascuno è realizzato in metallo massiccio e la stampa ha impiegato circa sette ore.

“Per mettere in prospettiva questi blocchi, ognuno di essi è grande o grande rispetto all’area di costruzione del sistema a letto di polvere medio”, afferma il team ADDere nel loro ultimo comunicato stampa.

I blocchi di titanio misurano 15 cm x 15 cm x 20 cm e pesano 32 kg, mentre i 17-4 blocchi (noti come SAE tipo 630 o UNS 17400) variano solo nel loro peso di 55 kg. Sono realizzati in metallo solido e offrono una metallurgia migliorata rispetto alle parti fabbricate con i metodi di fusione tipici. La stampa ha richiesto poco più di sei ore di tempo, a dimostrazione dei vantaggi della produzione additiva di filo laser.

“Abbiamo già dimostrato di poter costruire cose su larga scala, questi blocchi dimostrano che siamo in grado di stampare parti in 3D con una massa considerevole in un lasso di tempo relativamente competitivo con il casting”, afferma Pete Gratschmayr, vicepresidente Vendite e marketing, “Ora le conversazioni reali possono essere aveva a che fare con la stampa di grandi componenti ad alta massa come scatole di trasmissione, telai di camion e supporti per motori a turbina senza aggiungere “in futuro” alla frase. Possiamo farlo oggi. “

Sebbene la stampa 3D sia stata propagandata come la prossima rivoluzione industriale negli ultimi anni, molti dei suoi utenti attuali – così come i produttori ancora fortemente impegnati nelle pratiche convenzionali – sono pieni di speranza per l’incredibile potenziale, ma anche ancora molto dubbioso. Ciò può portarli a immergere le dita dei piedi nell’acqua con molta cautela, riluttanti a investire pesantemente in attrezzature e materiali, e anche a convincere altri che potrebbero essere progressisti ma conservatori a provare la stampa 3D ibrida e la produzione additiva, consentendo loro di mantenere un piede un po ‘dentro il passato e un altro in futuro.

I processi e i concetti AM di aziende come ADDere dovrebbero far avanzare ulteriormente tale tecnologia, con sistemi standard di ADDere con aree di costruzione di 2 M x 1 M x 1 M e 2.000 kg (79 “per 39” per 39 “e 2 tonnellate) di capacità. Utilizzando questo sistema di produzione additiva con filo laser, ADDere è specializzata nella fabbricazione di pezzi di grandi dimensioni e in rete in metallo e superleghe. Offrono anche servizi di stampa per parti.

Be the first to comment on "ADDere stampa in metallo 3D su larga scala per l’industria aerospaziale e dei trasporti"

Leave a comment