Adattatore stampato in 3d su misura per la fotografia con lampada a fessura per smartphone

Stampa 3D in oftalmologia: adattatore per lampada a fessura per smartphone per diagnostica

Un trio di ricercatori degli ospedali in Egitto e in India ha recentemente pubblicato un documento intitolato ” Adattatore stampato tridimensionale su misura per la fotografia con lampada a fessura per smartphone “, sul loro lavoro di progettazione di un adattatore per lampada a fessura per smartphone stampato in 3D personalizzato per applicazioni fotografiche in oftalmologia. Una lampada a fessura è costituita da una sorgente luminosa ad alta intensità, utilizzata con un biomicroscopio, che può essere focalizzata per far brillare la luce nell’occhio per l’esame dei segmenti anteriore e posteriore al fine di diagnosticare molte condizioni, come la degenerazione maculare, la cataratta, la cornea lesioni e una retina distaccata.

Molte persone hanno smartphone al giorno d’oggi e vengono accoppiati più spesso con la stampa 3D per scopi diagnostici e di imaging , specialmente negli uffici degli oculisti .

“La fotografia di smartphone in oftalmologia ha una grande varietà di usi, incluso l’esame con o senza altri strumenti di esame come la lampada a fessura o le lenti a condensazione”, hanno scritto i ricercatori. “Gli smartphone possono essere utilizzati per la fotografia del fondo oculare, fotografia con lampada a fessura, fotografia di segmenti anteriori privi di microscopio, gonioscopia e altro. “

Gli adattatori stampati in 3D possono aiutare a rendere queste attività più efficienti, in quanto sono un’opzione rapida ed economica. Gli adattatori personalizzati sono realizzati per un solo design di smartphone e lampada a fessura, mentre gli adattatori universali possono essere regolati per adattarsi a molti design. Ci sono pro e contro per ogni opzione, motivo per cui questi ricercatori hanno scelto di “combinare i vantaggi di entrambi gli approcci” per il loro adattatore per lampada a fessura per smartphone stampato in 3D.

“È costruito su una parte disponibile in commercio utilizzata in selfie stick e treppiedi che viene utilizzata per tenere il telefono”, hanno spiegato. “Il resto dell’adattatore è progettato e stampato in 3D per consentire il collegamento del cellulare con quel supporto all’oculare selezionato.”

L’obiettivo era realizzare un design che integri diverse lampade a fessura e si adatti automaticamente all’oculare del microscopio che scorre nell’adattatore; la gravità, più il peso dello smartphone, lo manterrà in posizione. Quindi tutto ciò che dovete fare è posizionare la fotocamera del telefono contro l’oculare. Il team ha chiamato la loro creazione Blink, per la sua “facilità d’uso e regolazione rapida come in un battito di ciglia”.

Dopo aver scelto il microscopio con lampada a fessura target, i ricercatori hanno utilizzato le pinze Vernier per misurare l’oculare e hanno utilizzato le dimensioni per creare un modello CAD dell’adattatore in Tinkercad. Hanno perfezionato il modello utilizzando SketchUp e lo hanno preparato per la stampa con il software Repetier. L’adattatore è stato quindi stampato in 3D con materiale ABS su una stampante 3D Rostock MAX v2 di SeeMeCNC.

L’adattatore stampato in 3D è stato quindi fissato al supporto universale per smartphone e alla fine il montaggio è stato “testato e perfezionato per tenere conto delle tolleranze di fabbricazione”. Una volta che lo smartphone è stato inserito nel supporto, il dispositivo è stato fissato all’oculare della lampada a fessura per semplificare l’imaging.

“L’adattatore per lampada a fessura per smartphone con stampa 3D lampeggiante è stato progettato, modellato, stampato in 3D e testato con successo”, hanno scritto i ricercatori. “Ogni tipo di oculare con lampada a fessura ha richiesto una piccola modifica nella progettazione 3D basata su misurazioni. Le immagini di buona qualità potrebbero essere catturate con illuminazione diffusa, a fessura, retrò e blu cobalto. “

Il tempo impiegato per rimuovere e modificare il dispositivo è stato di pochi secondi, il che rende l’adattatore stampato in 3D molto utile nella fotografia con lampada a fessura.

“È possibile creare facilmente più unità stampando lo stesso file CAD e fissandolo alla staffa di supporto universale per smartphone”, hanno osservato i ricercatori.

Inoltre, il team ha confermato di poter immaginare il fondo – la parte del bulbo oculare di fronte alla pupilla – utilizzando un obiettivo 90D.

“Il nostro articolo descrive il processo di progettazione e costruzione di un adattatore per lampada a fessura per smartphone per risolvere il problema della fotografia con lampada a fessura”, hanno concluso i ricercatori. “Il costo della stampa 3D di una piccola parte come l’adattatore qui descritto è piccolo e può essere fatto in un negozio di stampa 3D che è disponibile in tutte le principali città in India, Egitto e molti altri paesi. Gran parte del lavoro coinvolto è nella progettazione del modello CAD in base a misurazioni e vincoli fisici.

“Lo sviluppo di questo tipo di innovazione dall’idea alla progettazione virtuale all’hardware non richiede molto tempo o denaro: solo una mente innovativa e l’impulso per apprendere queste nuove tecniche.”

Be the first to comment on "Adattatore stampato in 3d su misura per la fotografia con lampada a fessura per smartphone"

Leave a comment