ADAPTIV di Sols la scarpa robotica stampata in 3d che si adatta al movimento e alla forma del piede e della caviglia

SOLS presenta ADAPTIV,  un nuovo concetto di plantare  robotizzato  e stampato in 3d

La robotica  e la stampa 3D stanno cambiando il mondo un passo alla volta. Lo dimostra la Sols una società di New York che produce plantari . L’azienda, fondata nel luglio del 2013  ha ottenendo l’attenzione di numerosi investitori. Lo scorso aprile ha chiuso un round di di investimento raccogliendo 6,4 milioni  fra i migliori  venture capitalist americani come tra gli altri : Melo7 Tech Partners, Grape Arbor VC e FundersGuild.

L’azienda nei plantari sta crescendo ma ora i suoi progetti vanno all’intera calzatura. Ieri in un evento di contorno dell’All Star Nba  FAST –AW15,  ospitata da  Carmelo Anthony dei New York Knicks (è cofondatore di Melo7 Tech Partners), SOLS  ha presentato la sua  ultima creazione la ADAPTIV.

ADAPTIV è diversa da qualsiasi cosa abbiamo visto prima nel settore calzaturiero. Il concetto combina un sistema di giroscopi e sensori di pressione con la personalizzazione che la stampa 3d permette.  Parte scarpa parte robot ADAPTIV è in grado di controllare i movimenti di chi lo indossa regolando la pressione dell’aria e del fluido in tutto l’interno della scarpa per sostenere il piede, la  caviglia e il resto del corpo durante i movimenti.

Il CEO di SOLS, Kegan Schouwenburg. ha dichiarato : “Ispirati dai progressi nella robotica, abbiamo visto l’opportunità di progettare una struttura cellulare reattiva che riproduca biomeccanicamente   le pressioni di chi la indossa . ADAPTIV è il prossimo passo nell’evoluzione delle calzature “.

Adaptiv rappresenterà sicuramente un boom per gli atleti che con scarpe che diventano dei secondi piedi avranno la possibilità di migliorare le proprie prestazioni . Ma naturalmente non saranno gli unici a beneficiarne visto che la personalizzazione è quasi infinita.

“Ad ogni passo, le persone troveranno  la postura perfetta e una ammortizzazione efficace,” ha dichiarato Jordan Diatlo designer di SOLS.  “I miei interessi nelle tecnologie emergenti come la soft robotics ( la robotica ispirata alla natura che sia adattiva e non specifica per una sola funzione) ,nelle leghe a memoria di forma (  è una lega metallica che “mantiene la memoria” della sua forma a freddo, riacquisendola quando viene surriscaldata) e nelle stampanti 3D multi-materiale hanno  influenzato il concetto di adattabilità immediata.”

Per ora, la scarpa è solo un concetto, ma ha certamente un fascino intrigante. SOLS immagina che il piede e la caviglia di un individuo saranno scansionati in 3D . Da questa scansione,  verrebbe prodotta una  scarpetta interna stampata in 3D su misura. All’interno  ci sarebbero dei plantari dotati di airbag regolabili o sacche d’aria. L’ esterno dello scarpa sarebbe ricoperta in cuoio contenendo però dei sensori di movimento, mentre la zona della caviglia presenterebbe  un airbag di silicone stampato in 3d  così da poter essere gonfiato e sgonfiato per il supporto.

Inoltre un’altra caratteristica  impressionante, è il fatto che  il colore delle scarpe potrebbe anche adattarsi a qualunque individuo in maniera cangiante utilizzando telecamere di rilevamento e LED regolabili RGB.

La scarpa ADAPTIV presentata ieri è stata stampata da Shapeways 3D, utilizzando un materiale chiamato Elasto Plastic. Il materiale a base di nylon è stato  stampato utilizzando una macchina di sinterizzazione laser . Per quanto riguarda il design della scarpa, è stata una collaborazione tra SOLS e una società denominata Continuum Fashion.

Be the first to comment on "ADAPTIV di Sols la scarpa robotica stampata in 3d che si adatta al movimento e alla forma del piede e della caviglia"

Leave a comment