A Madrid tributo a Garcia Marquez 7000 parole stampate in 3d nella Casa del Lector

Ultra-lab stampe 3D 7000 parole in omaggio all’autore colombiano Gabriel García Márquez

Si dice che un’immagine vale più di mille parole, ci sono alcuni scrittori però che creano immagini senza soluzione di continuità.  Scrittori che, attraverso le loro parole, possono scuotere non solo i fondamenti della letteratura stessa, ma anche  la società, la politica e la filosofia. Come, guardando al XX secolo, con l’autore colombiano Gabriel García Márquez che è stato uno degli autori più influenti del secolo scorso. Con romanzi come  Cent’anni di solitudine (1967) e L’amore ai tempi del colera (1985) è riuscito a toccare e ispirare le persone in tutto il mondo.

Gabriel García Márquez è diventato una sorta di padre della letteratura spagnola nel mondo. In vita ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, ma ora ad una anno dalla sua morte una nuova  mostra a Madrid lo celebra in modo veramente  originale.

Attraverso una collaborazione tra l’Ambasciata colombiana di Madrid , la società spagnola di telecomunicazioni Telefónica, e Ultra-lab, studio di design hanno stampato in 3d 7000 mila parole tratto dai capolavori del maestro Colombiano.

La mostra si chiama Travesía por los Estados de la palabra (Viaggio negli stati della parola), e può essere visitata nella  Casa del Lector  , un istituto culturale di Madrid. Come potete immaginare, la mostra è ovviamente il risultato di un gigantesco progetto di stampa 3D. Come spiega Fred Muscinesi della Ultra-Lab  l’opera  ha richiesto cinquanta stampanti Makerbot per essere completata.

“Ultra-lab è andato in una modalità di produzione reale per garantire che le 7000 parole siano stampate in 3D in 20 giorni. Ci sono volute 50 stampanti 3D che lavorno in tempo reale in un ambiente artistico ed è stato possibile grazie alla tecnologia della MakerBot  : le stampanti 3D Mini comunicano in modalità wireless, e le bobine di filamenti sono nascoste all’interno del telaio della stampante 3D inoltre  l’elevata stabilità delle stampanti era la garanzia del successo.  Infine, si è usato OpenSCAD  per generare le parole da stampare.”

I risultati sono assolutamente incredibili, in quanto i visitatori  possono vedere   le stampanti 3D in azione . “Quando il visitatore entra nella stanza in cui è installata la performance artistica, si è immersi in una metafora fisica del processo di creazione: 50 stampanti 3D stanno stampando le parole, un enorme mare di parole, fatte di 7000 parole stampate dai libri dello scrittore, che si mescolano in discorsi casuali e poetici. Dalle loro strutture grammaticali e semantiche hanno voce e corpo e possono interagire con i visitatori, che saranno in grado di entrare in un mondo letterario grazie ad un’esperienza altamente concettuale e sorprendente. ”
A parte il mare di parole stampate in 3D stampati, le opere di Gabriel García Márquez sono ulteriormente introdotte attraverso dei  display digitali e audiovisivi e una serie di video che  permettono di fare un tour attraverso le opere dell’autore. Poiché si tratta di una mostra spagnola, la maggiore attenzione è posta sui rapporti tra la Spagna e la Colombia paese natale dell’autore.

Se vi capita di essere a Madrid, la mostra   può essere visitata solo fino al 3 marzo (Martedì prossimo). Quindi, se siete un grande fan di Gabriel García Márquez, assicuratevi di andare lì al più presto.

Be the first to comment on "A Madrid tributo a Garcia Marquez 7000 parole stampate in 3d nella Casa del Lector"

Leave a comment