3ntr partnership con la società di packaging milanese Goglio SpA

Il fornitore italiano di stampanti 3D 3ntr ha confermato una partnership con la società di packaging milanese Goglio SpA . Lavorando insieme dal 2016, la macchina 3ntr ha aiutato Goglio a integrare i componenti stampati 3D nei suoi macchinari per l’imballaggio, molti dei quali sono diventati componenti standard.

Secondo Olivier Gallati , direttore dello sviluppo macchine di Goglio, “Abbiamo provato a utilizzare lo stampaggio a iniezione, ma per giustificare i costi, i volumi di produzione erano troppo alti rispetto ai nostri. Quindi abbiamo fatto uno studio e abbiamo optato per la stampa 3D a filo […]

“DA QUANDO LI ABBIAMO AVVIATI [LE STAMPANTI 3D] PER LA PRIMA VOLTA, PRATICAMENTE NON LI ABBIAMO DISATTIVATI”.

Il più piccolo dei due, A4V4 è commercializzato come una stampante 3D professionale che consente agli operatori il pieno controllo dei parametri termici del processo. Questo sistema ha un volume di costruzione massimo di 295 x 195 x 200 mm. L’ugello può raggiungere una temperatura massima di 450 ° C, consentendo l’uso di materiali termoplastici standard e ad alta temperatura come PEEK.

A2V4 funziona nello stesso intervallo di temperature della sorellina A4V4, tuttavia il volume di costruzione è stato ampliato a 600 x 325 x 500 mm per la produzione di pezzi industriali più grandi.

Goglio ha acquisito la sua prima stampante 3D A2V4 3ntr nel 2016 e, soddisfatto dei risultati di questo sistema, ha acquistato un secondo sistema dello stesso modello fino a raggiungere la sua capacità.

L’obiettivo delle stampanti 3ntr 3D in Goglio è sempre stato quello di produrre parti degli utenti finali piuttosto che prototipi.

I raccordi utilizzati sui nastri trasportatori per l’imballaggio e le teste a vite utilizzate sui macchinari della linea di produzione sono solo alcuni esempi delle parti stampate 3D ora regolarmente utilizzate in Goglio. Gallati aggiunge: “Il 90% delle volte le nostre stampanti sono impegnate nella produzione di componenti montati sulle macchine che vendiamo ai nostri clienti”.

Poiché la stampa 3D continua a mostrare il suo valore in un ambiente industriale e funzionale, una serie di OEM intersettoriali stanno sfruttando la tecnologia per ottenere risultati migliori nella loro produzione. Più recentemente, il produttore svedese di sistemi di attrezzamento Sandvik Coromant ha introdotto una nuova fresa con testa stampata in metallo 3D. La società di tecnologia informatica globale HP ha anche iniziato a introdurre parti stampate 3D Multi Jet Fusion in un nuovo hardware .

Be the first to comment on "3ntr partnership con la società di packaging milanese Goglio SpA"

Leave a comment