3DSimo Mini la penna stampante 3d versatile di nuova generazione

3DSimo Mini – Una nuova penna stampante 3d con caratteristiche uniche

Non avremmo immaginato due anni fa che uno dei must della stampa 3d fosse  una stampante manuale portatile, meglio conosciuta come  penna stampante 3D. Qui ci stiamo avvicinando anche se la metà del 2015, un anno che ha già visto progressi incredibili in tutti i tipi di mercati  tecnologici e ricordiamo che la penna 3Doodler, che è pochi gradini sopra una pistola a colla a caldo, è uno dei prodotti più venduti all’interno del mercato della stampa 3D consumer . Infatti, già nel mese di gennaio, Maxwell Bogue, uno degli inventori del 3Doodler, ha dichiarato che avevano già venduto 130.000 di questi dispositivi.

Con  vendite a questo livello , è naturale che nuovi giocatori potranno entrare nel mercato cercando di rubare quote di mercato. Questo è il tentativo di  3DSimo, che prevede di lanciare una campagna di crowdfunding su Kickstarter per il 3DSimo Mini,  il 23 giugno.

3DSimo, aveva tentato una campagna di finanziamento su Indiegogo su loro dispositivo (molte più grande ) oltre 18 mesi fa . Il progetto non è stato interamente finanziato; tuttavia, la società è riuscita lo stesso a portare  l’originale 3DSimo sul mercato. Ora propongono  una  penna originale, miniaturizzata, e con l’aggiunta di una grande quantità di nuove caratteristiche utili.

La cosa principale che differenzia  il 3DSimo Mini dalle altre penne  3D è la sua versatilità. Non solo può stampare utilizzando PLA come i concorrenti, ma perché la sua punta è in grado di raggiungere una temperatura di  490 ° C, è in grado di stampare utilizzando 11 diversi materiali. Compresi ABS, PLA, HIPS, PET, Thermochrome, e anche i materiali compositi che includono legno e metalli. Se questo non è sufficiente per ritenersi entusiasti, gli aspetti di stampa 3D del gadget sono solo fin all’inizio. La Mini può anche essere utilizzata con diversi altri strumenti estremamente utili.

Qui di seguito troverete alcune delle specifiche generali della Mini:

Peso: 40 grammi
Dimensioni: 163 x 36 x 22 millimetri
Temperatura massima: 490 ° C
Potenza: microUSB 1.5 amp
“Abbiamo creato la 3DSimo Mini per essere uno strumento in mano al creatore finale”, dice David Paskevic, CEO di 3DSimo. “E ‘molto più di una penna stampa 3D. Abbiamo sviluppato il corpo in modo che possa essere l’ultimo attrezzo. Gli usi più immediati comprendono le estensioni per la masterizzazione, il taglio e la saldatura di schiuma. In futuro si potranno facilmente integrare più funzionalità   per la penna (come l perforazione e altre), che lo rende uno strumento per ogni creatore, dal principiante all’esperto ! ”

La chiave di questo multi-funzionalità sono le punte intercambiabili della Mini. Le punte offrono all’utente la capacità di trasformare questa penna stampa 3D in un saldatore, un coltello termico  e uno strumento di masterizzazione. Basta   inserire il portautensile desiderato sulla penna et voilà, si dispone di un nuovo strumento nuovo di zecca.

Inoltre, il team di 3D Simo ha lavorato diligentemente per integrare la penna con lo smartphone dell’utente. Hanno sviluppato un app mobile e hanno aggiunto la connettività Bluetooth in modo che l’utente sia in grado di gestire le impostazioni del Mini tramite il proprio smartphone o il proprio tablet. Per quanto riguarda i prezzi ci viene detto che i primi sostenitori  della campagna su Kickstarter saranno in grado di pre-ordinare questo dispositivo notevole a partire da soli 89 dollari.

Be the first to comment on "3DSimo Mini la penna stampante 3d versatile di nuova generazione"

Leave a comment