3Ding e Student Team  Stampano in 3d un CubeSat

3Ding e Student Team  Stampano in 3d un satellite molto leggero

Non serve più la fantasia per costruire un satellite. Piccole aziende, scuole e persino individui armati di stampanti 3D sono in grado di creare CubeSats, piccoli satelliti scatolari che vengono lanciati più frequentemente in esperimenti di trasporto spaziale . Non serve nemmeno una costosa stampante 3D. Nel 2015, la startup indiana 3Ding ha  introdotto la stampante FabX 3D da $ 325 , un prezzo quasi sconosciuto all’epoca. Pochi mesi dopo, la società ha introdotto il FabX 2.0 solo per un prezzo leggermente più alto. Ora 3Ding ha usato il FabX per stampare in 3D quello che sta chiamando il satellite più leggero del mondo.

Il satellite, chiamato Jai Hind 1-S, pesa solo 33,3 grammi ed è stato stampato in 3D da nylon. E ‘stato progettato da un team di Hindustan Istituto di Tecnologia e Scienza come parte della NASA e idoodlelearning ‘s Cubi In Space iniziativa, che sfida gli studenti da 11 a 18 anni di età per progettare esperimenti per essere lanciato nello spazio. Il team era composto da studenti Hari Krishnan, Project Lead; Amarnath, Hardware and Software Engineer; Giri Prasad, Test Operation Engineer; e Sudhi G, ingegnere strutturale. Il professor Dinesh Kumar ha assistito la squadra. Mentre questo è un grande risultato, ci sono più femtosatelliti come le spti di Kicksat e satelliti basati su chip che sono leggeri come questo.

Secondo Krishnan, il satellite è progettato per rimanere funzionante per ben 24 ore, rispetto a 12 minuti come l’ultimo sforzo della squadra nel 2017. Il lancio avverrà il 24 agosto.

“Poiché il nylon è leggero e ha un’alta resistenza al calore e all’abrasione, è in linea con il nostro obiettivo di rendere il satellite più leggero possibile”, ha affermato Krishnan. “La nostra applicazione richiedeva una produzione di piccole dimensioni di nylon, quindi nessun metodo convenzionale aveva senso e quindi abbiamo deciso di provare la stampa 3D. Il team di 3Ding ha fornito preziosi suggerimenti di progettazione che ci hanno aiutato a progettare un modello efficace. Poiché la stampa 3D è più veloce ed economica rispetto alla nostra applicazione, siamo stati in grado di provare 2 -3 iterazioni di progettazione prima di arrivare al design finale. Sono rimasto stupito nel vedere che l’intero processo di stampa 3D richiedeva solo circa 5-6 ore. ”
Il satellite leggero sarà utilizzato per osservare le proprietà del nylon in microgravità, nonché per misurare i parametri meteorologici come umidità, pressione e temperature, oltre ad altri parametri come l’accelerazione e la velocità per tracciare la traiettoria del satellite.

La stampa 3D e CubeSats hanno fatto meraviglie per il mondo della scienza dei cittadini, consentendo a chiunque abbia un interesse di costruire un satellite, progettare e sperimentare e lanciarlo nello spazio per l’osservazione. La NASA è sempre stata affezionata alle scoperte di crowdsourcing, al lancio di concorsi e iniziative per incoraggiare il pubblico a studiare i cieli.

3Ding era orgogliosa di aiutare con la stampa 3D del satellite. Oltre alla serie FabX di stampanti 3D, che possono stampare con materiali di qualità industriale come fibra di carbonio e HIPS, offre anche la serie Hydra e funge da fornitore di servizi per una vasta gamma di clienti. Attualmente 3Ding serve più di 7.500 clienti in India.

Be the first to comment on "3Ding e Student Team  Stampano in 3d un CubeSat"

Leave a comment