3DGence presenta il materiale di supporto per la stampa 3D solubile ESM-10 per modelli PEEK e ABS


Il produttore polacco di stampanti 3D 3DGence , una società di stampa 3D di terza generazione , ha appena lanciato un nuovo prodotto davvero interessante: ESM-10 (Engineering Soluble Material), il primo materiale di supporto solubile per le stampe 3D PEEK.

“L’introduzione dell’ESM-10 è una pietra miliare non solo per 3DGence ma anche per l’intero settore della stampa 3D”, ha dichiarato Mateusz Sidorowicz, Marketing Manager di 3DGence. “Il filo di supporto solubile per i materiali tecnici crea nuove opportunità, specialmente per le aziende industriali. Creare stampe con geometria avanzata e grandi dimensioni è ora più semplice. “

Prima d’ora, i materiali di supporto compatibili con PEEK costavano molto denaro ed erano piuttosto difficili da rimuovere dalle stampe. La maggior parte delle persone utilizzava il PEEK come materiale di supporto per PEEK. A seconda del voto questo potrebbe costare $ 600 o più per Kilo ed essere difficile da rimuovere. Ma ESM-10, solo uno in una serie di filamenti ingegneristici avanzati che vengono utilizzati per creare complesse stampe 3D con supporti complessi necessari, utilizza una camera riscaldata – sopra gli 80 ° C, per essere precisi – per garantire la stabilità della struttura di supporto per i modelli realizzati con entrambi materiali in PEEK e ABS.

Il materiale di supporto ESM-10, che può essere facilmente lavato in una soluzione acquosa preparata, è progettato per applicazioni tecniche ed è compatibile con la stampante 3D 3D industriale 3DGence INDUSTRY F340 .

Mentre ESM-10 è raccomandato per i materiali modello ABS e PEEK, questo non è il caso del filamento PLA; è molto meglio usare materiali solubili come PVA o BVOH con la plastica popolare.

ESM-10 è in grado di sopportare, come dice 3DGence, “la temperatura della camera di lavoro in cui può essere stampato” e il materiale non intasa gli hot-term o ricristallizza, poiché può essere stampato in 3D a temperature più elevate . A causa delle sue caratteristiche uniche, il materiale solubile può anche essere usato come supporto per le stampe realizzate con materiali più tecnici in cui non è possibile utilizzare opzioni come BVOH o PVA.

Oltre al nuovo materiale di supporto ESM-10, 3DGence ha anche introdotto la sua SDS, abbreviazione di Support Dissolving System: un serbatoio di circolazione che è stato progettato specificamente per lo scopo di sciogliere i supporti dalle stampe 3D.

“SDS è dedicato alla rimozione di strutture di supporto da stampe 3D in PEEK o ABS. Il suo più grande vantaggio è che elimina la necessità di rimuovere manualmente i supporti “, ha dichiarato Filip Turzyński, responsabile dello sviluppo della qualità di 3DGence. “Grazie a questa soluzione possiamo essere sicuri che il modello stampato non sarà danneggiato in alcun modo. Nel processo di risciacquo automatizzato possiamo ottenere un modello pulito privo di supporti, che è perfettamente funzionante. “

La macchina SDS include una grande camera di lavoro riscaldata attivamente, che ha una capacità totale di 55,2 litri, ed è inoltre dotata di un cestello da 36 x 36 x 28 cm per stampe 3D che consente ai modelli più grandi di essere totalmente immersi in una soluzione acquosa in ordine per sciacquare via i supporti. Sia l’impianto di riscaldamento che l’isolamento del dispositivo assicurano che la temperatura interna sia adatta per rimuovere in modo efficiente i materiali di supporto.

Gli utenti devono versare un solvente chimico dedicato nel serbatoio di circolazione SDS, che dissolverà efficacemente il materiale di supporto ESM-10 senza causare danni al materiale del modello stampato in 3D. Poiché il sistema idrico è collegato alla pompa dell’acqua, è molto facile riempire e svuotare l’SDS e, una volta completato il risciacquo, è possibile scaricare in sicurezza la soluzione chimica combinata e sciogliere il materiale ESM-10 nel sistema fognario.

Ciò conferma ancora una volta lo spazio sempre più occupato dalle società della terza ondata che vanno oltre la semplice scatola. 3DGence non sta guardando solo la stampante che sta guardando i materiali, le impostazioni e persino le apparecchiature di post-elaborazione per espandere il dispositivo. Questo tipo di considerazione attenta amplierà la somma totale del fatto e aumenterà ciò che può essere fatto usando la nostra tecnologia.

Be the first to comment on "3DGence presenta il materiale di supporto per la stampa 3D solubile ESM-10 per modelli PEEK e ABS"

Leave a comment