3D Systems On Demand e Link3D

3D Systems On Demand implementa le funzionalità del flusso di lavoro di produzione additiva Link3D
La partnership arriva nonostante 3D Systems abbia le proprie capacità additive MES in fase di sviluppo.


3D Systems On Demand ha implementato il software per il flusso di lavoro di produzione additiva di Link3D nel tentativo di “trasformare le sue operazioni di produzione”.

L’azienda si unisce a EOS, Fraunhofer e GE nell’implementazione del flusso di lavoro additivo di Link3D e delle capacità MES (Additive Manufacturing Execution Systems) e lo ha fatto per stabilire una “ singola fonte di verità ” per il suo flusso di valore della produzione additiva, eliminando al contempo manuali e ridondanti sistemi. 3D Systems afferma che l’integrazione delle soluzioni software di Link3D sta già generando una maggiore soddisfazione tra la sua vasta base di clienti, con maggiore efficienza e trasparenza della produzione.

Implementando le funzionalità del flusso di lavoro di Link3D, 3D Systems On Demand è in grado di centralizzare gli ordini e generare automaticamente preventivi e fogli di costo per i clienti e per uso interno, lavori di stampa con pianificazione di massa con strumenti di pianificazione della produzione e generazione automatica di report sulla qualità dai dati memorizzati a monte ea valle. 3D Systems On Demand può anche connettere il software Link3D con altre piattaforme per raccogliere informazioni dettagliate sull’intera azienda.

Oltre a queste offerte principali, 3D Systems sta anche sfruttando l’app di gestione post-produzione di Link3D di recente rilascio, che consente all’azienda di tenere traccia degli ordini in coda, completati e non riusciti e di ridurre la necessità di scorte cartacee. Sta anche sfruttando l’ITAR & Export Controlled Deployment di Link3D, che aiuta a garantire che il business On Demand soddisfi la conformità normativa e può supportare il routing verso strutture approvate dall’ITAR e l’implementazione del cloud governativo, ad esempio.

Il CEO di Link3D Shane Fox: “Non credo che un numero sufficiente di giocatori di stampa 3D abbia trascorso abbastanza tempo su un vero piano di produzione”

L’allineamento di 3D System On Demand con Link3D arriva pochi mesi dopo che Radhika Krishnan, vicepresidente del software 3D Systems, ha dichiarato a TCT come l’azienda avesse in fase di sviluppo il proprio software Manufacturing Execution System denominato JobXpert , distribuito in due delle sue strutture di produzione sanitaria. Nonostante la nuova partnership dell’azienda con Link3D, un portavoce di 3D Systems ha dichiarato a TCT che, “poiché 3D Systems passa a concentrarsi sulle soluzioni di produzione additiva, le capacità all’interno di JobXpert rimangono strategiche per la nostra attività” e “Link3D è stato selezionato dalla nostra attività On Demand per rispondere a un’esigenza specifica. “

Commentando ulteriormente la relazione con Link3D, il direttore delle operazioni di 3D Systems On Demand ha dichiarato: “3D Systems On Demand gestisce internamente più processi di produzione additiva. Con la crescita della nostra offerta, ci siamo resi conto che era necessaria una soluzione di automazione del flusso di lavoro di prim’ordine. La collaborazione con Link3D ci ha aiutato a portare la nostra offerta di produzione additiva a un livello superiore e le efficienze ottenute dall’implementazione di Link3D stanno avendo un impatto immediato sia sulla consegna puntuale che sulla qualità, con i vantaggi dell’analisi in tempo reale “.

Il CEO di Link3D Shane Fox e il CTO Vishal Singh hanno aggiunto: “3D Systems è riconosciuta come leader globale nell’hardware, nel software, nei materiali e nei servizi AM. Sono all’avanguardia quando si tratta di produrre parti additive. Link3D è onorata di aver ottenuto il contratto con 3D Systems. Questa partnership rafforza la visione di Link3D per la produzione distribuita fornendo un sistema operativo al settore e portando valore ai clienti di 3D Systems “.

Be the first to comment on "3D Systems On Demand e Link3D"

Leave a comment