3D Systems autorizzazione FDA per la soluzione D2P che crea modelli anatomici stampati in 3D

3D Systems riceve l’autorizzazione FDA aggiuntiva per la soluzione D2P che crea modelli anatomici stampati in 3D

3D Systems è lungo stato coinvolto con utilizzando la tecnologia 3D per cambiare e salvare vite umane nel settore medico . La scorsa estate, la società ha introdotto un nuovo servizio di modelli anatomici su richiesta , che consente ai professionisti medici di ordinare modelli anatomici stampati in 3D dai propri file. Il servizio consente agli utenti di caricare file di modelli 3D, che possono essere preparati con il software D2P (da DICOM a PRINT ) dell’azienda . La tecnologia consente di utilizzare i dati di imaging medico per produrre in modo accurato e rapido modelli anatomici 3D digitali.

3D Systems ha appena annunciato di aver ricevuto ulteriori 510 (k) di spazio dalla FDA per la sua soluzione D2P, che la rende l’unica azienda che fornisce una soluzione che combina il proprio hardware e software per la stampa 3D di modelli anatomici specifici del paziente a fini diagnostici in una vasta gamma di specialità mediche, come cardiovascolare, craniofacciale, gastrointestinale, genito-urinario, muscolo-scheletrico e neurologico.

“Le funzionalità offerte in D2P offrono agli operatori sanitari un set di strumenti senza precedenti per una comprensione medica più approfondita nella maggior parte delle specialità mediche. La nostra tecnologia di visualizzazione avanzata proprietaria sta cambiando il modo in cui i dati di imaging medico vengono utilizzati in una varietà di formati come la realtà virtuale e modelli fisici stampati in 3D “, ha dichiarato Ran Bronstein, vicepresidente, responsabile ricerca e operazioni 3D Systems.

D2P utilizza strumenti di segmentazione automatica basati sull’apprendimento profondo in modo che i medici possano accelerare il processo nell’uso dei dati di imaging medico per produrre con precisione modelli anatomici 3D digitali. Il software include la più recente visualizzazione della realtà virtuale e la tecnologia di elaborazione delle immagini di deep learning, che aiuta a ridurre il tempo impiegato in genere per realizzare questo tipo di modello 3D. Al fine di facilitare un’importante pianificazione e comprensione chirurgiche prima dell’intervento, sia per i chirurghi che per i loro pazienti, la tecnologia D2P ha una soluzione VR volumetrica integrata che consente all’utente di ottenere viste istantanee delle scansioni dei pazienti in un ambiente 3D.

“Siamo abituati ad andare in chirurgia con incertezze e un arsenale di piani di emergenza. Con modelli stampati in 3D e strumenti di visualizzazione 3D potenziati come la realtà virtuale, siamo in grado di comprendere meglio la chirurgia e la patologia che stiamo per trattare. Questo ci consente di elaborare un piano chirurgico più preciso progettato per fornire un migliore risultato chirurgico “, ha spiegato il dott. Solomon Dadia , vicedirettore del dipartimento di oncologia ortopedica e direttore del centro chirurgico 3D presso il Centro medico Souraski di Tel Aviv, Israele.

In conformità con le linee guida FDA introdotte due anni fa per i modelli anatomici specifici dei pazienti stampati in 3D, i modelli di qualità diagnostica devono essere prodotti da un software per dispositivi medici regolamentati di Classe II. Come accennato in precedenza, 3D Systems è l’unica azienda che offre sia le proprie stampanti 3D compatibili sia una soluzione software che soddisfa questo requisito. Questa ulteriore autorizzazione della FDA porta i sistemi 3D nel mercato Point of Care (POC) e la sua continua necessità di produzione interna di modelli anatomici stampati in 3D realizzati con una soluzione di segmentazione 3D affidabile e accurata.

Be the first to comment on "3D Systems autorizzazione FDA per la soluzione D2P che crea modelli anatomici stampati in 3D"

Leave a comment