3DHubs e il Bitcoin

3DHubs  annuncia la partnership con Bitpay per integrare  i pagamenti in  Bitcoin nella propria piattaforma

3d hubs bitcoinBitcoin e stampa 3D sono due tecnologie che si basano su delle ideologie simili. I Bitcoin permettono  all’uomo medio di eliminare le tasse associate alle transazioni monetarie, la stampa 3D permette all’uomo medio, la  produzione e la creazione di  prototipi nella propria abitazione . Entrambe le tecnologie possono essere considerate come simboli di libertà e di fiducia in se stessi, ma anche attivatori di innovazione e trasformazione.

Poiché entrambe le tecnologie continuano a svilupparsi, sembra che ci sia una convergenza sempre maggiore tra le due. Alcune aziende del settore della  stampa 3D utilizzano la Criptovaluta  come metodo di pagamento e di finanziamento .

MecklerMedia che si occupa di conferenza on line punta tutto su entrambe le tecnologie, ( e anche sulla robotica ), ma in ogni caso non c’è dubbio che il futuro del commercio e della produzione sarà collegato alla stampa 3D e ai Bitcoin.

Oggi 3DHUBS , la più grande rete al mondo di stampanti 3D, ha annunciato  una partnership importante con il fornitore di servizi di pagamento Bitcoin BitPay.   3dHubs  sarà ora in grado di integrare i pagamenti Bitcoin nella propria piattaforma, consentendo a una qualsiasi delle oltre i 13.000 stampanti in rete 3D Hub di farsi pagare in bitcoin

Il mese scorso, Adyen, che ha vagliato  più di  25 miliardi di dollari di transazioni globali lo scorso anno, ha collaborato con BitPay per aiutare a diffondere l’accettazione di Bitcoin in  alcune delle più grandi aziende del pianeta.

“Questa partnership unisce il Bitcoin, una valuta decentrata, alla rete di produzione decentralizzata di 3DHubs  , rafforzando ulteriormente il movimento globale verso l’industria decentrata”, scrive l’azienda.

Be the first to comment on "3DHubs e il Bitcoin"

Leave a comment